Pubblicato il: 6 Dicembre 2017 alle 12:44 pm

GIOVANILI- “Talenti lontani dalla Campania”: D’Ignazio si prende la scena, Corbo-gol, conferme per De Marco e Tripaldelli.

Giovanili
Loading...

Giovanili- Di seguito un’analisi delle prestazioni che in questa stagione tanti giovani calciatori stanno regalando fuori dalla Campania.

Nella scorsa sessione di mercato molti giovani di prospettiva hanno lasciato la Campania per cercare fortuna nel resto della nostra penisola. Dopo aver analizzato nelle scorse settimane le performance di alcuni ragazzi, proseguiamo con quelle offerte dagli stessi negli ultimi giorni.

Aldo Caiazza- (Primavera Udinese). Lo scorso 29 novembre Caiazza resta in panchina nel match di Coppa Italia contro l’Atalanta in cui i bianconeri subiscono l’eliminazione soltanto dopo i calci di rigore. In campionato sabato scorso è ancora Atalanta-Udinese con i friulani che perdono 3-1 contro la forte capolista.

Alessandro Tripaldelli- (Primavera Juventus). I bianconeri di mister Dal Canto escono dalla Coppa Italia il 29 novembre contro il Torino. Dopo il 2-2 dei tempi regolamentari i granata battono ai rigori i “cugini” passando il turno. Per Tripaldelli solita corsa sulla fascia sinistra e ottimo assist per il gol dell’1-0 segnato da Montaperto. In campionato Inter-Juventus termina 1-1. Per la Juve segna Olivieri, indovinate chi ha fatto l’assist dall’out di sinistra!

Alessandro Carnicelli-(Primavera Cesena). Non al meglio fisicamente nelle ultime settimane sabato scorso si rivede in panchina nel match vinto dal Cesena 5-2 sul Venezia. Entra negli ultimi 15 minuti per far rifiatare i compagni.

Antonio Granata (Sicula Leonzio)- Niente da fare, i siciliani perdono 0-3 in casa contro la Paganese nella 17°giornata di campionato Serie C e Granata resta in panchina ancora una volta. Protagonisti in serie D o spettatori in serie C? Questo è il dilemma! Sarebbe bello ed opportuno valutare per questi ragazzi l’ipotesi di un’esperienza altrove al solo fine di giocare mettendo in mostra le loro indubbie qualità.

Diego Acunzo (Fermana)- Anche per Acunzo solo panchina nel match pareggiato 0-0 sul campo del Padova. Anche per l’ex n. 10 della Primavera azzurra vale, a nostro avviso, lo stesso discorso fatto per Granata.

Luigi D’Ignazio (Cuneo)-Il Napoli lo contrattualizza e manda il terzino in prestito in Serie C al Gavorrano. Prima della chiusura del mercato pero’ l’ex azzurrino passa al Cuneo, sempre nella stessa categoria.Appena giunto in Piemonte va in panchina contro il Piacenza alla 2°giornata, la stessa situazione si ripete contro Giana Erminio, Pisa, Pistoiese, Lucchese e Pro Piacenza. Il 15 ottobre D’Ignazio debutta in C in quanto mister Gardano lo getta nella mischia a pochi minuti dalla fine nel match perso in casa contro il forte Livorno. Di nuovo in panchina nelle sfide alle “sarde” Olbia e Arzachena, ma dall’8 novembre inizia a giocare sempre titolare (contro Pontedera, Gavorrano, Arezzo e Viterbese). Domenica 3 dicembre la gara Cuneo-Robur Siena è stata rinviata per neve. Per D’Ignazio, dopo l’iniziale periodo d’ambientamento, quello attuale è un momento certamente positivo che lo vede da ’98 come titolare in serie C. Qualche club di categoria più importante inizia già ad informarsi…

Gianluca Sbordone e Biagio Morrone (Primavera Juventus)- Il primo non è presente neanche in panchina contro Torino e Inter. Morrone siede inizialmente in panca sempre contro le due compagini senza subentrare.

Salvatore Tazza (Reggina)– L’Akragas batte 1-0 la Reggina. Mister Maurizi getta nella mischia Tazza a pochi minuti dalla fine, ma il risultato non cambia.

Gabriele Corbo-Alessandro Del Gaudio (Primavera Spezia)- Lo Spezia batte la capolista Cittadella 2-0. Il capitano Corbo realizza una grande rete su punizione (clicca qui per video). Qualche top-club continua sempre più a monitorare il difensore classe 2000. Del Gaudio è assente nel match contro i veneti causa infortunio.

Gaetano Maranzino (Primavera Spal)-  Turno di riposo per gli estensi di mister Cottafava. Prossimo turno sabato 9 dicembre Parma-Spal.

Davide Merola (Primavera Inter)- In Coppa Italia l’Inter vince 3-0 contro il Novara, l’attaccante classe 2000 entra nella ripresa quando i giochi sono già fatti. In campionato l’ex Capua inizia ancora dalla panchina. L’Inter pareggia 1-1 contro la Juventus e mister Vecchi non lo manda in campo nemmeno nella ripresa.

Pasquale Messina (Primavera Parma)- Empoli-Parma 3-0, panchina per Messina.

Marco Curto (Primavera Empoli)- Empoli-Parma 3-0 in campionato, l’ex Milan gioca dal primo minuto in difesa una gara senza sbavature.

Emanuele (Primavera Foggia)- Salvatore Amabile (Igea Virtus). Per Emanuele arriva una sconfitta sul campo del Palermo per 3-1. Per il fratello Salvatore solo panchina nel 2-0 che la sua Igea Virtus rifila al Palazzolo

Simone Sorgente (Primavera Foggia)- Dopo il gol di Antonelli che accorcia le distanze contro il Palermo, mister Pavone lo fa entrare al 76′ per dar manforte in attacco. Nel finale sono i siciliani a chiudere sul 3-1 il match.

Davide Marfella (Vis Pesaro)- La Vis perde 1-0 in casa contro gli abruzzesi del Francavilla. L’estremo difensore dei marchigiani subisce la rete degli ospiti con una conclusione dalla distanza sulla quale nulla può, ma nel finale evita il 2-0 con una bella parata in tuffo.

Gennaro Ruggiero (Primavera Torino)- I granata di mister Coppitelli passano il turno in Coppa Italia contro la Juve  e in campionato battono 1-0 il Bologna di mister Troise, per il centrocampista di origini campane nessuna possibilità di giocare in entrambe le sfide.

Gioacchino Carullo-Mimmo De Marco-(Primavera Virtus Entella)- Per Carullo solo 20 minuti, mentre De Marco gioca tutta la gara. Contro la Cremonese arriva comunque una bella vittoria per 3-2 in trasferta che manda i liguri a -5 dal secondo posto.

fonte foto: facebook

La redazione

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri