Gli Azzurri iniziano domenica contro il Cagliari il tour de force che li porterà fino alla Supercoppa

 
 
   

SQUADRA NAPOLI 0029Ventotto giorni dopo, che sarà? No, non ci riferiamo al catastrofico movie di Danny Boyle, ma al percorso del Napoli fino alla vigilia dell’ultimo appuntamento, prima della sosta natalizia.

Quello che tutti aspettano con scontata trepidazione, tanto da essere diventato già tema rovente di attualità. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, la data è quella del 22 dicembre, la sede non proprio vicinissima: Doha in Qatar. Però non tanto tempo fa si era arrivati sino a Pechino, per lo stesso motivo e per incontrare la medesima avversaria.

Un’edizione della Supercoppa (2012) che pesa ancora tanto, una rivincita con la Juve perciò particolarmente attesa. Ma c’è tempo e, soprattutto, ci saranno ancora cinque match di campionato e due di Euroleague, a volerla quantificare secondo un metro calcistico. Il che, con la (super)sfida di Supercoppa, fa ben otto incontri in meno di un mese.

A partire naturalmente dal Napoli-Cagliari di domenica 23 (ore 15), una partita di basilare importanza se si vuole affrontare col piglio giusto il prossimo sprint (breve ma intensissimo).
Sfruttando cioè il vento a favore, facendo sì che il Napoli si rialzasse sia in campionato che in Europa. Insomma, se non si fosse capito, questo sprint prenatalizio riveste una grande importanza per l’intera stagione degli azzurri.

E alla fine di questi 28 giorni, allo scoccare del 29esimo, si assegnerà il primo trofeo stagionale, anche se relativo a quella precedente.

 

Fonte: CalcioNapoli24

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri