Pubblicato il: 24 Aprile 2020 alle 12:52 pm

Graziani su Lukaku: ”Calciatore che ha troppa voglia di protagonismo”

Graziani

Graziani: Lukaku? Questi calciatori devono stare più attenti ad usare i social, hanno troppa voglia di protagonismo

Ciccio Graziani, a Radio Sportiva, nel corso della trasmissione ‘Microfono Aperto’, ha parlato di vari argomenti ed anche su Lukaku. Queste le  sue parole:

Sul Milan

”Pioli? Non so se rimarrà. Se il Milan vuole tornare su certi livelli deve investire. Ibra che si allena? In Svezia forse non si sono resi conto delle problematiche a cui potrebbero andare incontro. Mi sembra ci sia un po’ troppa superficialità nei paesi nordici”.

Graziani sui top player in Italia

”A parte CR7 non ne vedo altri. Ci sono dei giovani in rampa di lancio come Zaniolo o Tonali, ma all’orizzonte non vedo un Totti o un Baggio”.

Sulla ripartenza del Campionato

La strada è minimizzare il rischio, con un protocollo medico adeguato. Anche i calciatori dovranno vivere per 2 mesi e mezzo in un centro di aggregazione isolato. Ci sono comunque problematiche e difficoltà nel caso venisse fuori un nuovo contagiato. Stanno facendo di tutto per tenere i calciatori in osservazione, speriamo di vedere un po’ di luce”.

Graziani sul Bologna

”Gazzoni? Non l’ho mai conosciuto ma mi è sempre sembrato una bella persona. Mihajlovic? Ottimo tecnico. Saputo? Ottimo dirigente, guarda al bilancio per tenere sana la società. Ibra? Ha preferito il Milan al Bologna perché conosceva già quella realtà”.

Su Zola

”Gli voglio bene, è un interprete straordinario, le cose più belle le ha fatte in Inghilterra ma non si può paragonarlo a un Del Piero o Totti, che sono 10 gradini più in alto”.

Sul Catania

 ”Prima che prendessero Zenga mi chiesero la disponibilità. Io ci andavo a piedi, sarebbe stata una cosa importantissima per me, ma poi scelsero diversamente. Catania ha una potenzialità calcistica straordinaria, ha un pubblico da Serie A”.

Graziani su Lukaku

”L’Inter ha alzato la voce facendo la cosa più giusta. Questi calciatori devono stare più attenti ad usare i social, hanno troppa voglia di protagonismo e qualche volta creano problematiche assurde”.

Su Icardi alla Juve

”E’ tra i primi 3-4 attaccanti al mondo per fare gol, ma alla Juve non ce lo vedo. Ronaldo ha bisogno di qualcuno che gli faccia spazio, invece Icardi vuol essere padrone dell’area di rigore”.

Su Malagò

”Con il piano alternativo sta dicendo di stare attenti e di stare calmi, senza voler affrettare troppo i tempi. Gravina? Il protocollo è fatto molto bene e io sono fiducioso”. Conclude Graziani.
Graziani
Avatar

Vincenzo Vitiello

Giornalista --- Vice Direttore

View all posts by Vincenzo Vitiello →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *