Grecia-Italia – Ultimissime e statistiche dei precedenti

Italia

Grecia-Italia – La redazione di RaiSport punta l’attenzione sui prossimi impegni della Nazionale Italiana. Sabato prossimo ad Atene gli azzurri sfideranno la Grecia.

Grecia-Italia – Si va verso la conferma del 4-3-3 col quale Mancini sta facendo crescere il gruppo.

Le ultime

Ultime fatiche per gli Azzurri di Roberto Mancini prima del rompete le righe estivo. Sabato ad Atene contro la Grecia e martedì a Torino contro la Bosnia, Chiellini e compagni cercheranno di mantenere la testa del gruppo J ottenendo due vittorie che varrebbero un piede a Euro 2020.

Il ct è orientato a confermre il 4-3-3 che ha caratterizzato la suo corso azzuro. Il pacchetto di centrocampo sarà quindi composto dal doppio playmaker Jorginho-Verratti completato da Barella nelle vesti di tuttocampista. Se in difesa Chiellini e Bonucci sono sicuri di una maglia da titolare, sulle fasce il ct dovrà scegliere due tra Izzo, Spinazzola, Biraghi e Florenzi.

Il dubbio più grande per il ct riguarda l’attacco. E’ tornato infatti tra i convocati, dopo l’esclusione per scelta tecnica di marzo, Andrea Belotti e in questo momento sembra favorito su Immobile e Kean. I due esterni saranno con ogni probabilità El Sharaawy e Chiesa, vista anche l’insdisponibilità di Politano che ha lasciato il ritiro azzurro per via di un risentimento alla caviglia sinistra.

Statistiche del match

L’Italia ha perso solo una delle nove sfide contro la Grecia, nel marzo 1972 (5V, 3N).

La Grecia è rimasta imbattuta in tre delle quattro partite interne, tutte disputate ad Atene, contro l’Italia (1V, 2N, 1P).

L’ultima sfida tra Italia e Grecia è terminata 1-1, nel novembre 2008, in amichevole proprio ad Atene (gol di Theofanis Gekas e Luca Toni).

L’Italia è imbattuta da 32 partite nelle qualificazioni agli Europei, striscia record per gli azzurri (26V, 6N) – nel parziale 64 reti segnate, esattamente due di media a match.

L’Italia ha vinto tutte le ultime sei gare nelle qualificazioni agli Europei, non è mai arrivata a sette successi di fila.

L’Italia non ha subito alcun gol nelle ultime cinque partite con Mancini in panchina, solo due volte gli Azzurri hanno tenuto la porta inviolata per più gare consecutive: nel 1990 (10 con Azeglio Vicini) e nel 1974 (12 con Ferruccio Valcareggi).

Solo l’Inghilterra (10) ha segnato più reti dell’Italia (otto) nelle prime due partite di qualificazione agli Europei 2020.

Nessuna squadra ha subito meno tiri nello specchio dell’Italia (due) nei primi due match di qualificazione agli Europei 2020.

Jorginho (843’) è il giocatore dell’Italia che ha giocato più minuti nella gestione Mancini.

Moise Kean potrebbe diventare il più giovane giocatore nella storia della Nazionale con almeno tre reti realizzate (19 anni e 101 giorni).

Moise Kean ha segnato nelle ultime due partite disputate con l’Italia: l’ultimo giocatore azzurro ad andare in gol in tre match consecutivi è stato Éder nel giugno 2017

Resta su ForzAzzurri:

Attaccante Napoli – Il Roma, difficile che arrivi un big senza vendere

VIDEO – Compleanno Insigne, 3 gol per celebrare il capitano

Calciomercato Napoli, Zapata nel mirino, fissato il prezzo: pronte 6 cessioni per finanziare il colpo

Mario Scala

Il grande giornalista pone le domande giuste per far emergere ciò che altrimenti resterebbe nascosto.

View all posts by Mario Scala →