Iavarone: “Sarri ha le qualità morali per tenere in piedi un gruppo, ma la società deve fare una cosa importante…”

   

Il giornalista de Il Mattino, Toni Iavarone, ha parlato di Maurizio Sarri, intervenendo ai microfoni di Si Gonfia la Rete in onda sulle frequenze di Radio Crc.

Queste le sue poarole:

Chiunque può essere l’allenatore giusto se ci sono le condizioni per far bene e rendere al massimo. Sarri non è il nome ad effetto rispetto a quelli circolati, è una scelta scaturita dal momento del Napoli, che ha smesso di far ricorso all’annuncio, al nome e al processo di internazionalizzazione di cui si è parlato in passato. Con la sua cattiveria agonistica, determinazione e fame di arrivare, Sarri può fare la differenza e può essere importante anche per smetterla con la tendenza esterofila degli ultimi anni. La società però, deve tutelare la scelta Sarri dandogli serenità e tranquillità, perchè possono esserci momenti di difficoltà. Se il Napoli riesce ad essere una società seria e solida, riesce ad essere chiara con i tifosi in termini di obiettivi, allora Sarri può far bene. Al Napoli serve tornare a fare i fatti e smettere di fare chiacchiere. Sarri ha le qualità morali per riuscire a tenere in piedi un gruppo come quello azzurro, ma va tutelato. Tecnico e squadra devono credere nel progetto. È un allenatore che cambia la filosofia di gioco di una squadra che per due anni ha creduto di poter giocare come il Barcellona dimenticando la fase difensiva. L’ex tecnico dell’Empoli conosce le peculiarità dei propri calciatori, e sa farli rendere al meglio”.

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →