Il Mattino – Su Gaetano si erano mosse big europee, ma non ha avuto dubbi. Ed è già record

   
   

L’edizione online de Il Mattino scrive sull’esordio di Gianluca Gaetano:

“In principio fu Alberto Senese, difensore classe 2000 chiamato da Maurizio Sarri un anno fa per i sedicesimi di finale in Europa League contro il Lipsia al San Paolo. Il giovane calciatore fu il primo convocato del nuovo millennio per gli azzurri, ma non ha ancora mai esordito ufficialmente e la sorte è toccata qualche mese più tardi a chi con lui divide gli spogliatoi della Primavera. Gianluca Gaetano è un napoletano purosangue, uno di quelli che sembra essere un prescelto quando va in campo. La crescita degli ultimi anni è stata esponenziale e la squadra allenata da Roberto Baronio non può praticamente mai fare a meno di lui.

Capitano e stella dei pari età, Gaetano ha già messo insieme 12 con 7 assist nella sua stagione. Negli occhi di tutti la tripletta alla Stella Rossa o il gol con assist al Paris Saint Germain in una Youth League che ha acceso su di lui anche i riflettori internazionali, così come la serpentina clamorosa contro il Cagliari in campionato che ha fatto il giro del mondo. Un gol «alla Maradona», così avevano etichettato la super rete del giovanissimo azzurro, classe 2000 e pronto a scrivere pagine importanti.

Su di lui si erano già mosse big europee nei mesi scorsi, ma Gianluca non ha avuto dubbi a scegliere ancora il “suo” Napoli. In estate un’esperienza importante a Dimaro con lo staff di Ancelotti e la prima squadra, poi il processo di crescita continuato con la Primavera. Il Sassuolo e la Coppa Italia gli hanno regalato la chance della prima convocazione coi grandi e l’allenatore azzurro lo ha addirittura mandato in campo per il finale di gara coi neroverdi: con la sostituzione al minuto 90 rileva Milik e mostra ai presenti del San Paolo la voglia di spaccare il mondo in cinque minuti. Avrebbe anche lo spunto importante, ma l’emozione lo porta a fermarsi sui piedi di Magnani che chiude in out. Poco male, sarà per la prossima, resta intanto il sapore di aver fatto la storia: anche il Napoli ha il suo primo 2000 in campo, pronto ad aspettarlo per occasioni migliori”.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *