Juventus, crollo disastroso in borsa: il debito aumenta, le cifre

   
   

Juventus, crollo disastroso in borsa: il debito aumenta, le cifre

Juventus crollo borsaLa mattina dopo è forse anche peggio dell’immediato post partita perchè i guai non arrivano mai da soli. Non solo l’eliminazione dalla Champions ma anche il crollo clamoroso in borsa avuto in queste ore.

Il titolo non riesce ad entrare gli scambi e segna in avvio di seduta un calo teorico del 25%. Entrato negli scambi, il titolo ha poi fatto segnare un -21,8% per poi entrare in asta di volatilità.

Dopo aver chiuso la giornata di ieri a 1,6875 euro per azione (in calo da 1,7060 euro di lunedì, nuovo massimo storico per il titolo), il titolo della Juventus in apertura è sceso fino a 1,3195 euro per azione, per poi risalire leggermente a 1,37. La capitalizzazione del titolo della Juventus in Borsa è passata così da 1,7 a 1,3 miliardi di euro circa.

 Juve: bisogna ripagare il Bond da 200 milioni

A questo punta la situazione dei bianconeri si fa difficile. La società bianconera deve ripagare il bond da 200 milioni emesso a gennaio. Dopo l’acquisto di Ronaldo, le casse bianconere chiedevano un po’ di ossigeno. Agnelli aveva pensato di regalare con l’emissione di un bond obbligazionario, sul modello di quanto fatto già dall’Inter di Suning.

Potrebbe interessarti anche:
Juve eliminata, Mughini non la prende bene: “E’ stato l’inferno. Voglio dire una cosa a chi critica…”

Leggi anche:
Oppure potresti leggere: Napoli-Arsenal, dove vedere il match in streaming e in Tv

Sullo stesso argomento:
Chiariello, stoccata alla Juve: “Serviva CR7 e tutti i debiti fatti per vincere il solito scudetto ed uscire ai quarti di Champions?”

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *