Juventus, guai alla porta – Dalla Corea pronta una causa da 50 milioni

 
 
juventus
   

Stando a quanto riportato dal quotidiano spagnolo “A bola”, la Lega coreana non ha digerito l’assenza di Cristiano Ronaldo nel corso dell’amichevole contro una rappresentativa della K-League.

Azione legale contro la Juventus.

Il motivo

Guai in vista per i bianconeri, l’avvocato della Lega coreana Kim Min-ki ha annunciato di esser pronto a muoversi per vie legali contro il club torinere. Al centro della bagarre ci sarebbe la mancat presenza in campo di Cristiano Ronaldo nel corso della recente sfida amichevole in Asia. Il campione portoghese della Juventus sarebbe rimasto in panchina per un problema fisico ma avrebbe dovuto essere in campo per almeno 45 minuti. I tifosi coreani sono stati lesi, secondo l’avvocato, in quanto hanno pagato un biglietto salato per poter assistere a qualche prodezza del più volte Pallone d’Oro. Il risarcimento è di 50 milioni di euro perchè Min-ki ha considerato sia il costo del biglietto che il danno morale recato ai tifosi presenti sugli spalti.
Leggi ancora su ForzAzzurri:
Ti potrebbe interessare anche:

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *