Juventus, Paratici e Nedved inibiti dal Giudice Sportivo: “Epiteti gravemente insultanti verso gli arbitri”

Paratici e Nedved

Juventus, Paratici e Nedved inibiti dal Giudice Sportivo: la motivazione

Juventus, Paratici e Nedved, inibiti dal Giudice Sportivo. Sono arrivate le decisioni del Giudice Sportivo dell’ultima giornata di campionato giocata in Serie A (10a) e tra i sanzionati spiccano i nomi di due dirigenti della Juventus, Pavel Nedved e Fabio Paratici espulsi durante il derby contro il Torino e, di conseguenza, inibiti a svolgere “ogni attività in seno alla FIGC a ricoprire cariche federali ed a rappresentare la società nell’ambito federale”. Nedved a tutto il 21 dicembre, Paratici – come si legge nelle motivazioni – a tutto il 14 dicembre.

Le motivazioni del Giudice Sportivo

“Nedved Pavel per avere reiteratamente, dal 35° del secondo tempo per alcuni minuti, rivolto dalla tribuna agli Ufficiali di gara epiteti gravemente insultanti, percepiti sul campo direttamente dal Direttore di gara […] Paratici Fabio, per avere, nel corso del secondo tempo, rivolto dalla tribuna agli Ufficiali di gara espressioni irriguardose; già diffidato; infrazione rilevata dal collaboratore della Procura federale”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Calciomercato – Zaccagni-Napoli: possibile trattiva stile Rrahmani

FOTO – Statua di Maradona – La scultura inizia a prendere forma

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Papa: “Vicino a medici e infermieri, grazie per tenerezza”