Pubblicato il: 6 Luglio 2020 alle 12:10 am

LE PAGELLE – Napoli-Roma, un super Insigne regala la vittoria che vale il quinto posto

Insigne Napoli

Termina al San Paolo il match tra Napoli e Roma, il primo per gli azzurri giocato alle 21:45. Le pagelle delle redazione di ForzAzzurri.net.

Le pagelle vedono numeri alti per gli azzurri autori di una partita nel complesso attenta e precisa:

Meret 5,5

Partita di ordinaria amministrazione per il numero uno azzurro. Qualche piccola responsabilità sul gol del momentaneo pareggio dei giallorossi.

Di Lorenzo 5

Nettamente lontano, l’ex Empoli, dalle prestazioni offerte ad inizio campionato. Si contano errori di misura nella prima frazione di gioco nella quale ha concesso troppo a Spinazzola. Cresce nella ripresa ma senza riuscire ad arrivare alla sufficienza.

Manolas 5,5

Prima partita dopo il lock-down per il greco che non brilla per precisione in fase di impostazione ma sa come farsi sentire in area di rigore. Il cambio all’ora di gioco fa pensare ad una condizione da recuperare.

Koulibaly 7

A lui il difficile incarico di contrastare nel gioco aereo l’abilissimo Dzeko, il quale riesce a spizzare in poche occasioni. Puntuale e preciso negli anticipi in area, come nel suo stile. Al video delle sue migliori azioni va aggiunto l’intervento su Kluivert nel corso della ripresa.

Mario Rui 7,5

Decisamente in partita il Portoghese. Partecipa attivamente all’azione sulla catena di sinistra. Lancia in porta Zielinski al 14′ ed imbecca Milik con un preciso crosso dalle trequarti al 31′. Suo l’assist per il gol di Callejon che sblocca la partita

Fabian Ruiz 6

E’ dello spagnolo il primo squillo degli azzurri verso la porta di Pau Lopez che gli nega il gol all’undicesimo minuto. Viene offuscato da Veretout e fatica a trovare lo spazio giusto per rendersi pericoloso. Cresce nelle ripresa ma è lontano dalla miglior condizione.

Demme 6,5

Il metronomo del centrocampo disegnato da Gattuso smista palloni e mette in mostra le sue doti dinamiche. Detta i tempi e si rende prezioso in copertura soprattutto sul lato destro.

Zielinski 7

Quando riceve palla cerca sempre di guadagnare metri, sia con l’azione personale che con il fraseggio verso Insigne. L’aggancio sul lancio di Mario Rui avrebbe meritato un destino diverso. E’ il boost del gioco del Napoli e trova lo specchio della porta anche da fuori area.

Callejon 6

Sempre apprezzabile il suo intelligentissimo lavoro di copertura, soprattutto in aiuto di un Di Lorenzo in difficoltà. Il gol sull’ottimo invito di Mario Rui gli consente di farsi perdonare l’occasione sciupata a seguito della traversa colpita da Milik al 31′.

Milik 6,5

Il polacco corre, pressa, aiuta i compagni,  calcia in porta e colpisce la traversa con un potente colpo di testa.

Insigne 8

Sempre più al centro del progetto di Rino Gattuso, il capitano azzurro trascina i suoi verso la vittoria. Al di là dell’eurogol del definitivo vantaggio, Insigne ha corso per l’intera partita, ha recuperato palloni in fase difensiva, più di tutti gli attaccanti della Serie A, e le sue giocate valgono il prezzo del biglietto seppur, purtroppo, virtuale.

I subentrati

Maksimovic 6,5

Il serbo si conferma il compagno di reparto ideale per Koulibaly. Entra al 64esimo per sostituire Manolas e risponde con precisione e concentrazione. Al 90′ ci mette una pezza allontanando la palla dall’area di rigore.

Mertens 6

Non riesce a brillare il belga. Due le occasioni più nitide ma entrambi sul piede sbagliato.

Lobotka 6

Buona la prova dell’ex Celta Vigo che non fa rimpiangere Demme e si dimostra altrettanto abile sia in fase di impostazione che di ripiegamento.

Lozano 6

Costante la crescita del messicano che, dopo l’ottima prestazione nella gara contro l’Atalanta sull’out di sinistra, si fa trovare pronto anche al posto di Callejon.

Elmas S.V.

Maura Montuori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *