Le pagelle (o quasi) di Napoli – Inter: Mannaggia ‘o suricillo e pezza ‘nfosa!

 
 
   

Le pagelle (o quasi) di Napoli – Inter: Mannaggia ‘o suricillo e pezza ‘nfosa!

Reina 6.5 –  Per gran parte della partita si limita a dare un buon contributo in fase di appoggio, ma quando serve risponde presente.

Hysaj 6  – Anche se ha contribuito bene con le chiusure e sovrapposizioni con Callejon in fase offensiva, a tratti ha sofferto troppo Kagatomo che lo ha limitato parecchio.

Albiol 6.5  – Gli viene dato in consegna un brutto cliente, ma la sua esperienza sovrasta la bravura di Icardi che in 90’ riesce a concludere una sola volta verso Reina.

Koulibaly 7 – Baluardo della difesa partenopea, rincorre tutti quelli che tentano l’inserimento dalle retrovie, mettendo il piedone sempre dove serve.

Ghoulam 6.5 –  Spinge sulla fascia come un disperato e mette in area tantissimi cross, ovviamente tarato in modalità sfondamento, fatica quando tocca recuperare su Candreava.

Allan 6.5  – Il suo gioco è dare quantità e qualità a centrocampo. Recupera tantissimi palloni e quando serve sostituisce Jorginho nella fase di impostazione. Dal 75’ Rog S.v. –

Jorginho 6 – Braccato da Borja Valero riesce comunque a far girare la squadra nel modo giusto.

Hamsik 6.5  – Ottima partita per il capitano azzurro, presente in ogni azione offensiva, in una gara molto tattica riesce anche a tirare a rete e a regalare un assist a bacio per Insigne che spreca. Dal 71’ Zilinski 6 – Entra per tentare l’assalto finale, impegna Handanovic con un bellissimo e insidiosissimo tiro da distanza siderale.

Callejon 6 – Stasera è apparso molto stanco, non ha corso su tutta la fascia come al suo solito, anche se a tratti è risultato anche molto pericoloso in area di rigore.

Insigne 6.5 – Corre, salta, dribla e tira a rete. La stanchezza sembra un ricordo lontano. Ma nella ripresa improvvisamente finisce la benzina e deve abbandonare il rettangolo di gioco. Dal 80’ Ounas S.v.-

Mertens 6.5  – Il folletto belga non si è fatto trovare sempre al posto giusto nel momento giusto, anche se le sue occasioni sotto porta le ha avute e non le ha concretizzate.

Sarri 6.5 – La gara si prospetta insidiosissima, e mister Sarri carica i suoi come una molla chiedendogli di fare il gioco che conoscono bene, rallentando l’azione e tentare inserimenti improvvisi. I partenopei arrivano anche bene alla conclusione ma sbattono sempre sui guantoni di super Handanovic. Nella fase finale quando i ritmi sembrano calati, inserisce forze fresche e manda tutti all’arrembaggio. L’Inter può solo limitare i danni con azioni fallose per spezzare il ritmo di gioco.

Antimo Panfilo

ForzAzzurri.net

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Antimo Panfilo

About Antimo Panfilo

Ti criticheranno sempre, parleranno male di te e sarà difficile che incontri qualcuno al quale tu possa piacere cosi come sei! Quindi vivi, fai quello che ti dice il cuore, la vita è come un opera di teatro, che non ha prove iniziali: canta, balla, ridi e vivi intensamente ogni giorno della tua vita prima che l’opera finisca senza applausi…