Maggio: “Ho nostalgia del mio Napoli. Torno spesso in città”

   
   

A Radio Marte, nel corso del programma “Si gonfia la rete”, è intervenuto l’ex capitano azzurro, Christian Maggio.

L’ex azzurro ha parlato dei suoi trascorsi in maglia azzurra, raccontando di tornare spesso in città. Ha parlato della festa di Hamsik e dei progetti con la maglia del Benevento che attualmente indossa.

“La mia famiglia è rimasta a Napoli per cui torno spesso in città. Ho un po’ nostalgia del mio Napoli perchè eravamo una squadra in crescita, alle prime armi in Europa e tutto quello che arrivava era nuovo e bello. Davanti avevamo Hamsik, Lavezzi e Cavani, giocatori incredibili e quelli passati a Napoli di certo sono gli anni che ricordo maggiormente.”

Obiettivo europeo:L’Europa League è bella quando arrivi fino in fondo e ricordo che con Benitez arrivammo in semifinale e sì, lì la competizione era diventata proprio bella. L’Europa League è un po’ come la coppa Italia: la sottovaluti, ma poi quando arrivi in fondo vuoi vincerla.”

Festa per Hamsik: “Sono stato alla festa di Marek Hamsik, la priorità era divertirsi e trascorrere delle ore in serenità senza pensare troppo al calcio.”

Sogno Benevento: “Noi del Benevento speriamo nella serie A, sarebbe un obiettivo per noi importante. La serie B è un campionato difficile, ma la squadra c’è, il gruppo pure e l’ambiente ti fa stare bene. Il Benevento è un progetto serio e esperiamo di tornare nella competizione che meritiamo.”

Sarri ti ha negato il saluto del San Paolo: “Nessun rancore nei confronti di Sarri. Certo, ci sono rimasto un po’ male perchè nella mia ultima partita da giocatore del Napoli avrei voluto salutare i tifosi in modo diverso, ma nessun rancore, Sarri avrà avuto le sue ragioni”.

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *