Maradona day, Il Mattino: “A rischio la serata evento per la cittadinanza onoraria. I motivi…”

   

L’edizione odierna de Il Mattino lancia l’allarme Maradona day: l’evento può saltare

“Il silenzio delle ultime ore calato sull’evento che l’assessore Borriello si era ostinato a voler organizzare nonostante il passo indietro del Napoli, non lascia spazio all’ottimismo. A poco più di una settimana dal giorno in cui Maradona dovrebbe ricevere la cittadinanza onoraria da parte del sindaco De Magistris, né Prefettura né Questura hanno tra le mani il piano di sicurezza che gli organizzatori del Comune avrebbero già dovuto consegnare da almeno cinque giorni. Troppi rinvii, il Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica può essere convocato anche con un preavviso di poche ore, ma solo in caso di urgenza. In questo caso, una buona pianificazione dell’evento, avrebbe potuto scongiurare la corse contro il tempo.

Il Comune sa bene che i fatti di Torino nella notte della finale di Champions League hanno complicato gli obblighi da parte degli organizzatori per gli eventi di piazza dove gli accessi sono gratuiti. Dopo aver preso visione della severissima circolare di Franco Gabrielli, il capo della Polizia, in cui sono definite con precisione le competenze – e dunque le responsabilità – per ogni manifestazione pubblica, si fa fatica a pensare che in poco più di sette giorni si riesca a definire e ripartire i compiti.  Fa pressione su Alessandro Siani (che oggi incontrerà i vertici del Comune) anche Stefano Ceci, l’assistente personale di Maradona: ha bisogno di sapere cosa fare il 4 e il 5 luglio”.