Napoli, blitz di Micheli a Parigi per chiudere con Keylor Navas

navas napoli

Napoli, si continua a spingere per Navas

Il Napoli continua il suo pressing su Keylor Navas, tanto che nella giornata di ieri Maurizio MIcheli è voltato a Parigi per dare l’accelerata decisiva alla trattativa. Come riporta l’edizione odierna del Corriere dello Sport, il vero problema sono alcune pendenze economiche a cui Navas non vuole rinunciare. Ecco quanto riporta il quotidiano:

“Il vero ostacolo alla chiusura dell’affare-Keylor riguarda un suo preciso desiderio (per altro comprensibile a 35 anni): non vuole perdere i 9 milioni di stipendio annui tra base fissa e premi contemplati dal suo contratto per le stagioni 2022-23 e 2023-24. Totale: 18 milioni o giù di lì. Una montagna che le società stanno provando a scalare giocando tra la valutazione del cartellino di Fabian che acquisterebbe il Psg; un bonus alla firma che il Napoli riconoscerebbe al portiere; e il lauto stipendio fino al 2024 che ancora il Napoli, con la spinta del Decreto Crescita, è pronto a garantirgli. Un triangolo da disegnare con precisione certosina che alla fine, però, soddisferebbe le pretese di Navas: ecco perché ieri Maurizio Micheli, l’inviato di mercato con la giacca azzurra, è volato a Parigi. Il viaggio parigino del Napoli, insomma, dovrà concludersi con delle certezze: dentro o fuori. E del resto mancano appena sette giorni alla fine del mercato: siamo allo sprint finale e in società domina la fiducia. Manca appena l’ultimo scatto.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Samp-Juve 0-0, la bordata di Cassano: “Bianconeri inguardabili!”

Insigne, parla l’ex allenatore: “Non facciamo paragoni con Kvaratskhelia”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

 Tre colpi di pistola a Reggio Calabria contro la segreteria del candidato di Forza Italia, Francesco Cannizzaro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.