Napoli – Il risultato prima di tutto, saper soffrire è un merito

Ospina
   

L’analisi de Il Corriere della Sera stona con quella che è la critica piovuta sul Napoli dopo la prestazione di ieri contro il Brescia al San Paolo

La vittoria, per il Napoli, era l’unico risultato possibile dopo lo scivolone casalingo contro il Cagliari. Dovevano essere tre punti e così è stato. Stando al quotidiano era questo l’obiettivo principale di Napoli-Brescia. Gli infortuni di Maksimovic e Manolas hanno condizionato la gara. Ancelotti si è trovato ad impiegare l’inedita difesa centrale Luperto-Di Lorenzo, quest’ultimo intelligentissimo nell’adattarsi. David Ospina merita una citazione per come ha sfruttato la sua esperienza per profondere tranquillità al reparto. Il quotidiano riporta:

“Il risultato prima ancora della prestazione diventa fondamentale dopo la sconfitta contro il Cagliari e a tre giorni dall’appuntamento in Champions League con il Genk. Il Napoli mette i fantasmi alla porta e chiude la pratica contro il Brescia con parecchi affanni, soprattutto nel finale di gara. Per la soddisfazione pratica di Carlo Ancelotti che aveva bisogno come il pane di questo successo”.

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Leggi anche:

Ancelotti – Il leader calmo cambia panni e tuona: “Così non va”

Napoli-Brescia – GdS: “Vittoria non meritata. Troppa sofferenza al San Paolo. In Belgio bisogna vincere senza se e senza ma”

Corbo: “Molti non tengono i 90 minuti. Llorente-Elmas, un cambio all’antica

Ciccio Colonnese: “Inter – Juve sfida scudetto, in questo momento vedo il Napoli indietro”

Forgione: “Agli amici bresciani che intonavano quelle frasi rispondo così…”

Mario Scala

Il grande giornalista pone le domande giuste per far emergere ciò che altrimenti resterebbe nascosto.

View all posts by Mario Scala →