Napoli-Parma 3-0, le pagelle: Milik il migliore, deludono due azzurri

 
   

Napoli-Parma 3-0, le pagelle:

KARNEZIS 6 – Inoperoso per tutta la gara ma mostra sicurezza. La sufficienza è politica, vicinissima al classico “senza voto”.

MALCUIT 6.5 – Debutto alla grandissima per l’esterno azzurro. Spinge con classe ed è un moto perpetuo. Quello con il Parma non sarà il test più probante in assoluto, ma le risposte sono notevoli.

MAKSIMOVIC 6,5 – Se il Parma nonnon crea crea pericoli è anche grazie alla prestazione impeccabile del centrale serbo. Annienta Inglese e anticipa tutti, anche i compagni.

KOULIBALY 6 – Meno interventi del compagno di reparto ma il Parma in attacco è poca roba: Ciciretti non lo affronta mai.

MARIO RUI 5.5 – Il Napoli predilige gli attacchi sul versante opposto al suo, il portoghese si fa trovare pronto ma sbaglia clamorosamente due occasioni.

FABIAN RUIZ 6 – Schierato da ala destra, si accentra spesso e volentieri. Il meglio del Napoli arriva dalla sua parte, soprattutto nel primo tempo. Si presenta al pubblico partenopeo come “tuttocampista”.

ALLAN 6.5 – La solita macchina da guerra: pressa, ruba palloni in quantità industriali e all’occorrenza rifinisce pure.

DIAWARA 6 – Gara senza sfumature per giovane azzurre. La presenza di Allan al suo fianco gli rende la vita più facile. Nel secondo tempo gestisce i ritmi in serenità.

ZIELINSKI 5,5 – Il peggiore dei suoi. Difetta in precisione e fa fatica a trovare la posizione. Fallisce due gol semplicissimi (Dal 31’ st VERDI 6 – Inizia a prendere confidenza con la nuova realtà. Una sola fiammata, ma determinante per servire a Milik l’assist vincente).

MILIK 7 – Il 23 settembre 2017 si rompeva il crociato a Ferrara. Un anno dopo segna la sua quarta doppietta in maglia azzurra. Il polacco c’è anche quando non si vede e riesce sempre a trovare lo spazio vuoto nella difesa avversaria (Dal 41’ st OUNAS SV – Entra per concedere la standing ovation a Milik).

INSIGNE 6.5 – Il migliore inizio di stagione in carriera: 5 gol in 6 partite. La nuova posizione da seconda punta gli giova e si vede. Sblocca il match e serve a Milik la palla per il raddoppio. (Dal 23’ st MERTENS 6 – Non un grandissimo impatto sulla gara, ma riporta vitalità in attacco).

Scarica gratuitamente l'App di ForzAzzurri.net

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *