Napoli, il questore: “Ieri sera, agguato agli inglesi fatto gravissimo e immotivato! Una macchia per i tifosi azzurri”

Il questore sugli scontri sul lungomare

Il questore di Napoli, Antonio De Iesu,  ha parlato durante Si Gonfia la Rete in onda su Radio Crc: “Ieri sera c’è stato un fatto gravissimo e immotivato: delirio di un gruppo di criminali che hanno aggredito un cameriere napoletano, fratturandogli il naso. Una cosa assurda, concepire un atto così aggressivo…Intorno alle 22, un gruppo di inglesi, è stato aggredito da un gruppo di soggetti. Picchiati e si sono rifugiati in una pizzeria. Un evento che macchia l’intera tifoseria azzurra. Sarà fatto tutto per trovare i colpevoli, non può restare impunito. Ci sarà un massiccio numero di agenti: 1100 gli inglesi presenti e solo una trentina di persone non sono state ancora individuate ma le accompagneremo al San Paolo. La squadra del City per praticità è rimasta all’Hotel Vesuvio ieri in conferenza. Cinture? All’interno dello stadio viene fatto filtraggio, è normale, ma questa cosa non è vera”.