Napoli-Samp, D’Aversa: “Preso gol con il portiere che non stava bene, paghiamo la situazione di emergenza”

Gli azzurri tornano alla vittoria tra le mura amiche del Maradona

Roberto D’Aversa, tecnico dei blucerchiati ha parlato ai microfoni di Dazn dopo Napoli-Sampdoria, gara vinta per 1-0 dai partenopei.

Queste le sue parole:

“Dispiace aver subito gol dove il portiere non stava bene, tant’è che poi è dovuto uscire. nel primo tempo abbiano fatto troppi errori e in avanti abbiamo fatto troppo poco. Eravamo in una situazione di emergenza, quando vai sotto così poi diventa difficile riprendere la partita, impegno e sacrificio sono stati massimi, ma non è bastato. 

La maggior parte dei cambi sono stati a centrocampo, di giocatori offensivi è entrato solo Ciccio (Caputo ndr.) e non lo abbiamo messo in condizione di segnare, per gran parte dell’andata ci sono mancati giocatori offensivi, tante assenze nel reparto. 

Rincòn ha dato verve e aggressività alla squadra, è arrivato solo ieri e farlo partire dall’inizio non era giusto. per giocare a 3 servono gli attaccanti e ora non li abbiamo, nemmeno gli esterni. Per questo sistema di gioco servono giocatori. Il mercato va fatto dove serve, la società sa dove deve intervenite.

Cervo? Un ragazzo di prospettiva, deve migliorare fisicamente ma ha qualità importanti, sa saltare l’uomo è ha gamba in campo aperto, deve migliorare fisicamente ma ha fatto una buona gara”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

UFFICIALE – Victor Osimhen negativo al Covid-19, ora può rientrare in Italia

Insigne, rapporti complicati con ADL negli ultimi tre anni. I motivi dell’addio del capitano

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Covid: il pressing dei governatori, è battaglia sulla scuola

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *