Napoli-Sampdoria 2-0, le pagelle: Mertens stratosferico, ma Elmas…

 
 
   

Napoli-Sampdoria 2-0, le pagelle. Le valutazioni dei calciatori azzurri per la gara vinta contro i blucerchiati

Napoli-Sampdoria 2-0, le pagelle:

Alex MERET 7,5 – Compie una parata strepitosa in avvio, da quel momento abbassa la saracinesca e non passa più nulla (chiedere a Quagliarella e Rigoni). In uscita è implacabile.

Giovanni DI LORENZO 7 – Si è impadronito della fascia e nessuno si lamenta. Questo perché oltre all’ottima fase difensiva si fa apprezzare anche in attacco, interpretando il ruolo proprio come vuole Ancelotti. Assist delizioso per Mertens.

Nikola MAKSIMOVIC 6 – Il cliente Quagliarella è scomodo per chiunque, ma il serbo rischia di pagare caro, soprattutto in avvio, per gli spunti dell’attaccante napoletano. Poi prende le misure e anticipa quasi tutto, senza preoccuparsi del giallo.

Kalidou KOULIBALY 6 – Non è ancora quel muro insormontabile che conosciamo. Qualche leggerezza di troppo in disimpegno ma dopo 7 gol in 2 gare, finisce in clean sheet è anche merito suo. E spaventa i doriani anche in attacco.

MARIO RUI 6,5 – Attacca, difende, aggredisce, fa da sponda ai compagni e suggerisce sempre un appoggio quando si gioca dalle sue parti. Partita quasi perfetta, se non fosse per qualche errore di leggerezza.

José CALLEJON 6,5 – Stringe molto dentro al campo, favorendo la spinta di Di Lorenzo con cui s’intende già benissimo. Da ogni posizione però riesce a combinare ed entrare in tante azioni pericolose. Audero gli nega un gran gol con una girata al volo.

FABIAN RUIZ 6,5 – Quantità e qualità a vagonate. Il giovane spagnolo gioca da veterano. Sale e scende il rettangolo di gioco, appoggiando e impostando sia nella sua trequarti che in quella avversaria. Il regista non è il suo ruolo, ma siamo certi che presto sarà solo un dettaglio.

Eljif ELMAS 7,5 – Diciannove anni e non sentirli. Il macedone ha un senso della posizione impressionante. Alterna quantità e qualità come se non ci fosse alcuna differenza tra le fasi. Eccezionale l’azione personale con la quale arriva al tiro a pochi passi da Audero. Se ne accorge anche il pubblico che gli riserva una standing ovation (dal 75′ Lorenzo INSIGNE 6 – Impatto positivo. Sfiora il gol in due occasioni. Recuperato!)

Piotr ZIELINSKI 6 – Schierato a sinistra con licenza di accentuarsi. Il polacco non brilla ma si distingue per le solite fiammate. Gara generosa fino all’ultimo.

Hirving LOZANO 6,5 – Stop a seguire su un pallone lanciato da 30 metri. Il messicano appoggia il suo biglietto da visita sul prato del San Paolo mandando il pubblico in visibilio. Ogni volta che parte in velocità crea il panico nella difesa blucerchiata. Sfiora il gol, poi il viaggio intercontinentale presenta il conto e la stanchezza si fa sentire (dal 65′ Fernando LLORENTE 6,5 – Tocca il primo pallone per servire un assist vincente a Mertens. Mette peso e centimetri in campo dimostrando subito di che pasta è fatto).

Dries MERTENS 7,5 – Straordinario! Il solo fatto di definire la gara del belga con un aggettivo, ci dà l’impressione di sminuito. ‘Ciro’ realizza un formidabile doppietta, centra una traversa e regala giocate su giocate. Esce dal campo tra cori e applausi scroscianti (dall’80’ Amin YOUNES sv).

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Potrebbe interessarti anche:
Esordio Llorente, lo spagnolo entusiasta sui social: “Felicissimo per la grande accoglienza, #ForzaNapoliSempre”

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *