NAPOLI-VERONA – Bilancio scontri tra tifosi e Forze dell’Ordine: 5 agenti feriti e una denuncia a piede libero! Allo stadio cori contro San Gennaro

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport ha fatto il resoconto degli scontri avvenuti ieri tra tifosi del Napoli e veronesi: “A ora di pranzo si sono infatti verificati violenti scontri tra un gruppo di oltre cento tifosi del Napoli, sbucati dalle Case Nuove in zona corso Arnaldo Lucci, e le forze dell’ordine che stavano proteggendo l’arrivo dei sostenitori ospiti all’esterno della stazione centrale, creando non pochi problemi alla circolazione delle auto che è rimasta bloccata per diverso tempo. Gli incidenti sono durati oltre un quarto d’ora, ed il bilancio è parecchio serio: ci sono cinque feriti tra gli agenti che avevano preparato uno sbarramento proprio per evitare contatti tra le opposte fazioni. Sono state necessarie diverse cariche per respingere gli ultrà, armati di spranghe, cinghie borchiate e mazze da baseball e che hanno inscenato un fitto lancio di pietre. Nel corso degli scontri sono stati anche gettati dei petardi da parte dei tifosi nei cassonetti dei rifiuti, rischiando di provocarne l’incendio. Un tifoso del Napoli è stato denunciato a piede libero. Al San Paolo, invece, tre fragorose bombe carta sono state lanciate sul settore ospiti, protetto da una gabbia metallica. Da registrare i consueti cori beceri da parte dei tifosi veronesi, che non hanno risparmiato neppure San Gennaro”.