Pubblicato il: 22 Gennaio 2017 alle 3:20 pm

Il Napoli vince soffrendo e i media lo mettono subito in evidenza. Mica tutti si ‘scansano’?!?

MILAN – NAPOLI 1-2 – Primi venti  minuti di calcio stellare quelli giocati dal Napoli contro il Milan. Tanti ne sono bastati, infatti, per stendere la squadra di Montella, grazie alle reti di Insigne e Callejon. In verità, i gol potevano essere anche più di due nel primo tempo se Mertens non si fosse letteralmente divorato un’occasione d’oro a tu per tu con Donnarumma.

Ovviamente, il Napoli conquista tre punti d’oro, ma i media danno risalto soltanto ai momenti di sofferenza patiti dagli azzurri nel corso della gara.

“Il Napoli ha dei limiti e stasera l’ha dimostrato” oppure “il Napoli gioca da grande squadra, ma non ha la ‘mentalità’ della grande squadra”, etc.

Ora, pur comprendendo che non indossiamo una maglia a strisce di qualsiasi colore, è mai possibile che non si apprezzi il gran lavoro fatto da Sarri & Co. fino a questo momento?

Ci sono squadre in serie A che praticano da anni un “non calcio” vincente e tutti zitti. Ora che gli azzurri hanno vinto una partita andando in sofferenza per più di quaranta minuti, gli addetti ai lavori mettono in risalto solo limiti e difetti della squadra che, invece, a detta di tutti gli altri, “gioca il miglior calcio in Italia”.

Spesso ci si dimentica che di fronte c’è anche la squadra avversaria, come sottolineato dal buon Callejon a fine gara.

Prendendo atto che gli azzurri dopo l’avvio stratosferico hanno disputato 40-50 minuti al di sotto dei propri standard, ciò che conta è aver saputo portare a casa la vittoria. Qualche tempo fa questa cosa difficilmente riusciva.

Una squadra è “squadra” anche quando, in situazioni di difficoltà, riesce a stringere i denti.

Ora, non volendo cercare inutili giustificazioni, sarebbe utile, però, porre in evidenza che giochiamo da almeno quattro mesi senza una prima punta di ruolo, abbiamo due titolari di difesa impegnati in Coppa d’Africa. Nonostante ciò, ci siamo adattati, riuscendo a esprimere un calcio spettacolare e di altissimo livello. E se si mette in conto che contro il Napoli tendono tutti a dare qualcosa in più, le risposte arrivano da sole. Mica tutti si “scansano”?!?

E allora andiamo avanti così, a testa bassa. Tutto il resto sono “chiacchiere da bar”.

foto copertina: LaPresse 

Dario Catapano

@DarioCatapano

Dario Catapano

Dario Catapano

Laureato in giurisprudenza e giornalista dal Febbraio 2014. Nelle cose che faccio ci metto il cuore...e la faccia! Facebook: https://www.facebook.com/dario.catapano1 Twitter: @DarioCatapano

View all posts by Dario Catapano →