ESCLUSIVA FA- SVEINBJORN THORSTEISSON:”Vi racconto il calcio giovanile islandese”

nazionale islandese

Islanda: la nazionale islandese per la prima volta nella sua storia partecipa agli Europei di Calcio che si stanno disputando in Francia

Per la prima volta nella sua storia la nazionale islandese, allenata da Lars Lagerbäck (svedese classe ’48), partecipa ad un campionato Europeo di calcio. La squadra, forte fisicamente ma anche tatticamente ben organizzata, nel gruppo A delle qualificazioni ad Euro 2016 si è piazzata al secondo posto ed ha come “stelle” i calciatori Sigurdsson e Gudjohnsen. La redazione di www.forzazzurri.net ha intervistato, in esclusiva, Sveinbjorn Thorsteinsson, dirigente dell’Islanda per parlare dei calciatori cresciuti nella sua nazione e del settore giovanile islandese

1) Come ti chiami e per quale società/squadra di calcio lavori ?

“Mi chiamo Sveinbjorn Thorsteinsson, sono responsabile del progetto giovanile del KR REYKJAVIK “

2) Quali e quanti trofei ha vinto la tua squadra ?

“La nostra squadra ha vinto 26 Champione Islanda (Serie A) e 14 Copa e Copa Islanda (Coppa Italia)”

3) Nella formazione della nazionale di calcio che giocherà i prossimi campionati europei sono presenti calciatori che hanno giocato o che attualmente giocano nella vostra squadra ?

“Sì certamente, i giocatori che hanno giocato con noi prima di andare all’estero sono: Theodor Bjarnason, Hannes Halldorsson, Eidur Gudjonsen e Haukur Hauksson. Dal nostro settore giovanile è presente solo Theodor Bjarnason mentre gli altri tre sono arrivati dopo aver giocato con altri settori giovanili.

4) Il calcio islandese è in continua crescita come dimostrano i risultati della vostra nazionale, pensi che sia merito degli stranieri che giocano nel vostro campionato o di una diversa e moderna programmazione fin dal calcio giovanile ?

Il nostro settore giovanile adotta un bel sistema perchè le giovanili si iniziano al quinto anno di età fino al diciannovesimo e i giovani calciatori effettuano molte sedute di allenamento durante l’anno, questo grazie ai campi coperti riscaldati d’inverno mentre in estate giochiamo su campi in erba normale”

5) Come è strutturato il vostro calcio giovanile ?….(intendo quali e quante categorie )

“In Islanda il calcio  giovanile è strutturato su queste categorie: 

U 19 la squadra si allena sei volte a settimana (in campionato si gioca 11 vs 11) 

U 16 la squadra si allena cinque volte a settimana (in campionato si gioca 11 vs 11). 

U 14 la squadra si allena quattro volte a settimana (in campionato si gioca 11 vs 11)

U 12 la squadra si allena quattro volte a settimana ( in campionato si gioca 7 vs 7)

U 10 la squadra si allena tre volte a settimana in inverno e quattro volte in estate (in campionato si gioca 7 vs 7 e 5 vs 5)

U 8 la squadra  si allena due volte a settimana in inverno e quattro volte in estate (in campionato si gioca 6 vs 6 e 5 vs 5)

U 6 la squadra si allena due volte a settimana con partite al massimo di 2-3 volte per anno

6) Un giovane calciatore italiano potrebbe venire a giocare in Islanda ?

“Certo, perchè no. Noi abbiamo 60 calciatori che partecipano al nostro campionato che si chiama Pepsi League ( Seria A) che non sono islandesi e, nella nostra squadra, abbiamo 5 danesi.

7) Che risultati vi aspettate agli europei dalla vostra nazionale ?

“Secondo me l’Islanda termina tra le prime tre e passa il girone, qualificandosi così agli Ottavi di Finale. Se dovesse succedere ciò sarebbe un bel risultato  per un nazione che ha soli 325.000 abitanti di cui soltanto 20.000 giocatori.”

Pierderigi Vetrone