Pubblicato il: 12 Settembre 2015 alle 10:57 am

NUMERI PRIMI – Empoli-Napoli, precedenti, curiosità e statistiche del match tabù per gli azzurri

Domani alle ore 15 il Napoli sarà di scena al Castellani nella sfida che vedrà Maurizio Sarri tornare ad Empoli per la prima volta da ex. Un ritorno al passato per il nuovo tecnico azzurro, che la scorsa stagione guidò i toscani verso una tranquilla salvezza raggiunta in anticipo. Gli azzurri, finora ancora a quota 1 punto in classifica, cercano assolutamente la vittoria contro l’Empoli per non perdere ulteriore terreno dalle altre big.

I PRECEDENTI –  Allo stadio Castellani di Empoli, toscani e partenopei si sono affrontati cinque volte in Serie A, con gli ospiti che non sono mai riusciti a portare a casa la vittoria. Due i successi dei padroni di casa: un sonoro 5-0 nella stagione 1997-1998 ed il 4-2 della scorsa stagione. Tre il conto totale dei pareggi, tutti terminati a reti bianche.

LE STATISTICHE – L’Empoli, come il Napoli, è ancora a digiuno di vittorie in questo primo scorcio di campionato. I due gol messi a segno da Saponara non hanno portato punti alla squadra di Giampaolo, che vuole invertire la rotta il prima possibile. Per il Napoli un solo punto in classifica, ma contro la Sampdoria gli azzurri hanno ritrovato il proprio bomber, Gonzalo Higuain autore di una doppietta, che però non è valsa la vittoria.

CURIOSITA’– Per gli uomini di Sarri arriva il primo tabù da sfatare in questa stagione: Al Castellani di Empoli, infatti, il Napoli non solo non ha mai vinto, ma ha sempre trovato ad attenderlo una difesa impenetrabile. Solo due reti segnate dagli azzurri nell’impianto toscano nei 5 precedenti ed entrambe realizzate nel match della scorsa stagione. Nemmeno il Napoli di Maradona riuscì a deflorare la porta toscana.

L’ARBITRO – A dirigere Empoli-Napoli sarà Luca Banti di Livorno, 41 anni, alla dodicesima stagione nella Can di A e B. Ha diretto il Napoli ventitrè volte finora tra campionato e Coppa Italia, per un bottino di dodici vittorie, cinque pareggi e sei sconfitte.

Carmine Gallucci

Carmine Gallucci

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →