Paolo Rossi: “Il Napoli stasera deve giocare una partita a viso aperto”

   

A Radio CRC nel corso di “Si Gonfia La Rete”  di Raffaele Auriemma è intervenuto Paolo Rossi: “Sul Bernabeu? L’ultima volta che ci sono stato fu sei anni fa quando l’Inter vinse la Champions con il Bayern. Sono passati 35 anni dal 1982, le sensazioni però di quel mondiale restano. Il Napoli stasera deve fare ciò che sa fare, sta giocando un gran bel calcio producendo tanto. Sta facendo moltissimi gol, non deve snaturare le proprie caratteristiche e giocare una partita a viso aperto ma accorta. Le partite sono due, c’è un ritorno al San Paolo per cui la testa deve essere anche al ritorno. La partita va giocata tenendo conto dei 180′ minuti. Al di là della sfrontatezza e del coraggio che il Napoli deve metterci, bisogna pensare anche al ritorno. Loro hanno saltatori fortissimi, Ramos su tutti. Il Napoli ha le caratteristiche per mettere in difficoltà il Real palla a terra. Lì davanti possono far male in qualsiasi momento puntando sulla velocità. Ieri lo si è visto con il Barcellona contro il Psg: anche se sono squadre superiori, se non corri e se non hai preparazione atletica, fai fatica e soffri. Il Real è sempre il Real, ha giocatori blasonati, ma questo non la dice tutta. Il Bernabeu resta un campo difficilissimo, non per questo il Napoli però non può mettere in difficoltà il Real. Zielinski e Diawara dal primo minuto? In queste partite un pò d’esperienza conta. Sono partite in cui la presenza scenica di uno stadio del genere la si sente. Il Napoli non ha tanti giocatori che hanno giocato partite del genere. Un pò d’esperienza sarà necessaria. Siamo tutti curiosi, confido nel Napoli. Sono fiducioso. Il Napoli deve giocare creando molto e con un minimo di riguardo dietro.”

Fonte: Radio Crc

Dario Catapano

Laureato in giurisprudenza e giornalista dal Febbraio 2014. Nelle cose che faccio ci metto il cuore...e la faccia! Facebook: https://www.facebook.com/dario.catapano1 Twitter: @DarioCatapano

View all posts by Dario Catapano →