Pino Taglialatela: “Reina ci ha messo la faccia. Su certi campi il Napoli non può sbagliare l’approccio”

 
 
   

taglialatelaPino Taglialatela portiere sempre. Si tuffa nella discussione, respinge l’idea del disfattismo emotivo, blocca sicuro un’immagine, un atteggiamento, un giocatore da cui ripartire. Subito. «Reina ha già dato l’esempio. E’ solo così che se ne viene fuori. Ha sbagliato, l’ha capito ed è andato a parlare davanti ai microfoni. Ha mostrato grande personalità. Ha spessore e non si è nascosto. C’ha messo la faccia. L’orgoglio».

E allora la testa ancor prima che le gambe, la tattica e le scelte tecniche: discutibili ovunque, sempre. Non hanno mai messo d’accordo nessuno. Taglialatela ha individuato il problema numero 1. «Serve più cattiveria, ci vuole maggiore temperamento. Su certi campi, in Italia, non puoi sbagliare l’approccio. Troppo molle. E’ lì che il Napoli ha perso a Bergamo e ha lasciato qualche punto per strada. Non sono però preoccupato. Sono certo che sulla mentalità Benitez può e riuscirà a incidere. Ha esperienza internazionale, ne ha viste tante, sa com’è che va il calcio…».

Momenti, insomma. Passeggeri. Però da accorciare. «Ci sono fasi della stagione in cui ci si mette un po’ tutto. L’errore è cercare una sola causa, l’unica soluzione ai problemi. Lo sforzo, e l’analisi, dev’essere invece globale. Quando è così, perdi lucidità, equilibrio, riferimenti e certezze. E quindi le partite. L’unico segreto ora è rimanere compatti. Basta una vittoria per (ri)dare un’accelerata alla stagione. Il Napoli saprà venirne fuori». Fuori dai pali, l’uscita convinta di Pino Taglialatela

Fonte: Corriere dello Sport

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri