I precedenti, statistiche e curiosità su Cesena – Napoli

Questa sera all’Orogel Stadium di Cesena, intitolato a Dino Manuzzi, alle ore 18, il Napoli farà visita ai padroni di casa, per la 17° giornata di Campionato, contro cui giocherà la sfida numero 12 in Serie A.

I PRECEDENTI –  Finora fra i due club il bilancio è totalmente a favore degli azzurri che hanno totalizzato 7 vittorie esterne e 5 pareggi; i bianconeri della Romagna non hanno mai vinto contro il Napoli in queste dodici gare interne.

L’ultima vittoria del Cesena: MAIBENITEZ 2107

L’ultimo pareggio: 0-0 il 30/12/1990

L’ultima vittoria del Napoli: 1-3 il 10/09/2011 (Lavezzi, Guana(C), Campagnaro, Hamsik)

Nell’unico precedente tra i due allenatori, Rafa Benitez e Mimmo Di Carlo, c’è il pari per 1-1 fra Livorno e Napoli della passata stagione.

CURIOSITA’–  La squadra bianconera, fondata nel 1940, manca dal campionato di serie A dalla stagione 2011/12. La prima volta che in Serie A il Napoli di Carmignani, Canè e Juliano fu ospitato a Cesena il 31 marzo del 1974: si disputava la 23° giornata e le due squadre pareggiarono per 1-1 con il vantaggio azzurro di Braglia ed il pareggio per i romagnoli niente poco di meno di Ariedo Braida che molti anni dopo, appesi gli scarpini al chiodo, diventerà direttore generale e poi direttore sportivo del Milan di Berlusconi. Mentre l’unica vittoria casalinga del Cesena risale ad una gara di coppa Italia nel 1983 in cui i padroni di casa vinsero grazie ad un’autorete di Rudi Kroll.

Jose CallejonLE STATISTICHE –  Penultimo posto in classifica con 9 punti per il Cesena, la squadra con meno vittorie di tutta la serie A. Altro record negativo per la squadra romagnola riguarda la difesa, la seconda più battuta del campionato (30 gol subiti).Nelle ultime 5 partite in casa il Cesena ha pareggiato due volte, perdendone tre. Il miglior marcatore è Defrel (4 reti), ma contro il Napoli non sarà in campo per squalifica. Terzo posto con 27 punti per i partenopei, che mirano alla qualificazione nella prossima Champions League. La squadra campana vanta il secondo miglior attacco della serie A (28 reti segnate), con Callejón (8 reti) e Higuaín  (7 reti) migliori marcatori di squadra. Nelle ultime 5 partite in trasferta i campani hanno perso solo una volta, vincendone una e pareggiandone tre.

L’ARBITRO –  Arbitro dell’incontro sarà Daniele Massa della massasezione di Imperia, 33 anni, internazionale, è alla quinta stagione nella Can di A e B. L’esordio in serie A in Fiorentina-Lecce 1-1 del 23 gennaio 2011. Vanta 45 presenze in serie A e 39 in B
Massa ha diretto quattro volte il Napoli sempre vincente:
8 maggio 2013: Bologna-Napoli 0-3
8 febbraio 2014: Napoli-Milan 3-1
25 marzo 2014: Catania-Napoli 2-4
5 ottobre 2014: Napoli-Torino 2-1

Gli assistenti sono Musolino e Giallatini mentre gli arbitri d’area saranno Orsato e Baracani; infine Petrella sarà il quarto uomo accanto ai due allenatori.

Massimo Avino

"La prossima volta voglio nascere a Napoli ed essere napoletano a tutti gli effetti" (Lucio Dalla)

View all posts by Massimo Avino →