PRIMAVERA- Cinque, quattro e tre gol subiti: Pasqua “amara” per Avellino, Benevento e Salernitana…

Primavera

Primavera: perdono tutte e quattro le compagini campane. Il Napoli lascia i tre punti al Trapani, il Benevento rimedia una brutta sconfitta ad Empoli.

Si è conclusa la 24esima giornata del campionato Primavera Tim che ha visto le quattro squadre campane di Napoli, Avellino, Benevento e Salernitana impegnate tutte in trasferta, ad eccezione dell’Avellino che ha ospitato la Pro Vercelli.

E’ stato un sabato nerissimo per l’intera Campania che ha subito ben 13 reti andando a bersaglio soltanto con una rete della Salernitana. (clicca qui per Trapani-Napoli 1-0)

AVELLINO– Prestazione decisamente negativa per i biancoverdi di mister Cioffi che, dopo il 3-0 subito contro l’Udinese in terra friulana, incassa altrettante reti dalla Pro Vercelli, stavolta tra le mura amiche del “Posto” di Pratola Serra”. Gli irpini schierano dal primo minuto il classe 2000 Tascone e il portiere 2001 Pizzella, mentre il 2001 Coiro fa il suo ingresso nella ripresa. Per i piemontesi gol di De Mitri e Gouri nella prima frazione di gioco e ancora De Mitri nella ripresa realizza il tris finale. Nel prossimo turno l’Avellino sarà ospite del Benevento, la Pro Vercelli riceverà il Sassuolo.

BENEVENTO- I giallorossi subiscono in Toscana contro l’Empoli di mister Dal Canto – quest’oggi squalificato – un pesante ko per 5-0. La truppa di mister Ignoffo ha dovuto far fronte a pesanti assenze, tra le quali il portiere Cioce, l’esterno Iodice e gli infortunati di lungo corso Filogamo, Castaldo  e Mincione. Il primo tempo si chiude sul 2-0 per i biancazzurri grazie alle reti di Jakupovic e Manicone, nei secondi 45 minuti di gioco Seminara, Traore e nel finale Olivieri portano a 5 le marcature di giornata. Il Benevento ospiterà nel prossimo turno l’Avellino in un derby che all’andata ha visto prevalere i sanniti per 4-3 con rete decisiva di Pinto in zona Cesarini.

SALERNITANA– Presso il C.S. “Sciorba” il Genoa batte la Salernitana di mister Savini con il punteggio di 4-1. Tra le fila di granatini siedono inizialmente in panchina bomber Maione e il talentuoso Carrafiello, mentre partono dal primo minuto Thioune e Palladino. Nel primo tempo sale in cattedra lo spagnolo Raul Asencio, veramente scatenato quest’oggi, che gonfia la rete per ben tre volte. Nella ripresa il talentuoso centrocampista senegalese Abdulaye Thioune, classe ’98 già in prova con il Napoli ad agosto scorso, accorcia le distanze per i campani che nei minuti successivi subiscono il poker ad opera di Flavio Junior Bianchi. La Salernitana nel prossimo turno ospiterà il Frosnone.

Piero Vetrone