QUESTIONE DI MODULI – Fiorentina-Napoli, la previsione tattica della partita e le probabili formazioni

 
 
lecce napoli tattica
   

Sabato 24 agosto alle ore 20:45 riparte il campionato di Serie A per il Napoli. Previsione tattica della sfida al “Franchi”, Fiorentina-Napoli.

L’inizio del campionato riporta l’attenzione dal calcio mercato al calcio giocato. Anche quest’anno la redazione di ForzAzzurri lancia la rubrica “Questione di moduli”, dedicata agli appassionati di schemi e tattica, si comincia da Fiorentina-Napoli.

La Fiorentina di Vincenzo Montella

Assolutamente da dimenticare le ultime 8 partite della precedente stagione per l’ex attaccante di Sampdoria e Roma. Arriva al posto di Pioli e colleziona 6 sconfitte e 2 pareggi raggiungendo la salvezza all’ultima giornata. Dal 2013 per 3 stagioni consecutive, Montella aveva portato la Fiorentina al quarto posto, sfiorando di fatto la Champions. Da quando si sono separati, squadra ed allenatore non hanno avuto la stessa fortuna. La decisione di Commisso di ripartire con il tecnico napoletano è testimone del suo pensiero: la posizione di classifica della Fiorentina non è attribuibile all’allenatore.

La probabile formazione viola è schierata su un 4-3-3 di partenza (va però ricordato che Montella in passato ha utilizzato sia il 4-2-3-1 che il 3-5-2) e vede tra i pali il ritorno del polacco Dragowski dopo l’esperienza in prestito ad Empoli. Il terzino destro è il neo-acquisto dal Sassuolo Lirola, la coppia centrale Milenkovic-Pezzella mentre a sinistra agirà Biraghi. C’è un ritorno anche nel centrocampo a 3, Badelj, dopo l’anno poco entusiasmante alla Lazio agirà da play basso al centro tra il nuovo acquisto Pulgar e Benassi. Quest’ultimo dovrà sfruttare il suo dinamismo sia in fase di pressing che proponendosi a dialoghi con gli attaccanti. In attacco non è ancora il momento di vedere in campo il pezzo da novanta, almeno sulla carta, del mercato di Commisso, Franck Ribery. Il trio d’attacco vedrà il giovane talento Sottil a sinistra, Boateng  centrale a lavorare da falso nueve e  Chiesa a destra.

Il Napoli di Ancelotti

Nonostante il Napoli non abbia ceduto nessun titolare della passata stagione, Carlo Ancelotti esordirà con un nuovo modulo, il 4-2-3-1 al fine di collocare Insigne in un ruolo più congeniale. Il club è riuscito a non lasciar partire nessun pezzo pregiato ed ha rinforzato la rosa con Di Lorenzo, uno dei migliori terzini destri della passata stagione, Manolas, difensore roccioso che conosce benissimo il nostro campionato e che porta una forte dose di carattere alla squadra. Inoltre con Elmas, centrocampista moderno proveniente dal campionato turco ma che ha già dimostrato di non essere a Napoli per fare la comparsa ed infine Lozano, attaccante duttile fortemente voluto da Mr.Ancelotti. Il Napoli si schiera quindi con Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Ghoulam; Allan, Zielinski; Callejon, Fabian Ruiz, Insigne; Mertens.

Come dichiarato da Ancelotti in conferenza, la Fiorentina avrà dalla sua il forte entusiasmo dei suoi tifosi, sia per il cambio di presidenze che per l’acquisto di Boateng e Ribery, oltre che per la permanenza, fino ad ora, di Chiesa. considerata l’assenza di Milik ed il nuovo assetto di formazione, probabilmente il Napoli forzerà il gioco passando a terra, per vie centrali, cercando la profondità con Mertens. Il Napoli dovrà fare una partita attenta ed ordinata, sfruttando il fattore continuità a fronte di una Fiorentina che vede cambiata la formazione titolare per cinque undicesimi. Gli uomini chiave saranno Badelj e Fabian Ruiz.

Mario Scala

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Ti potrebbe interessare anche:

Sportitalia – Calciomercato, Napoli possibile incontro a breve: si era raggiunto l’accordo…

Sky e Dazn accordo vicino: daranno vita a un canale multisport

Napoli, mercato in uscita: Ounas e Tonelli con le valigie pronte

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *