QUESTIONE DI MODULI – Napoli-Atalanta, spettacolo assicurato

   
questione di moduli
   

Il campionato di Serie A arriva alla 33ma giornata. A chiudere il palinsesto calcistico saranno proprio gli azzurri che ospitano in casa l’Atalanta lunedì 22 alle 19:00.

L’Atalanta di Gasperini

Le squadre di Gasperini si caratterizzano per la ricerca del bel gioco, intensità e grinta. Anche a Bergamo, al terzo anno consecutivo, l’allenatore continua con il suo credo calcistico, la difesa a 3. Gasperini schiera in porta Gollini. Sulla via della riconferma Masiello e Palomino ai lati del centrale Mancini in difesa. Il centrocampo si compone di Hateboer, Freuler, De Roon e Castagne (in leggero vantaggio su Gosens. Ilicic e Gomez giocheranno dietro l’unica punta Zapata.

In fase di possesso l’Atalanta il modulo di riferimento è il 3-2-4-1, gli esterni giocano sulla linea dei trequartisti. La punta centrale si abbassa spesso, Zapata contribuisce spesso alla costruzione, tenendo palla e creando spazi per gli inserimenti, l’ex Napoli non ha molto da insegnare in questo. Il fulcro del gioco in avanti sono i trequartisti, sono i più cercati e si fanno trovare spesso tra le linee. I pericoli possono arrivare anche dai cross. Attraverso una rete di scambi veloci, gli uomini di Gasperini arrivano sul fondo sfruttando in modo uguale entrambi le catene di gioco. Durante il non possesso, la “dea” schiera il 5-4-1, stavolta gli esterni vanno ad infoltire la linea difensiva lasciando spazio ai trequartisti per arretrare. Le posizioni convergono verso il centro lasciando spazio in ampiezza agli avversari. Il pressing praticato dai nerazzurri si può definire a tutto campo. L’obiettivo è recuperare palla il prima possibile. Ulteriore arma di difesa sono i raddoppi sul portatore palla, soprattutto per sopperire agli spazi creati sulle corsie.

Il Napoli di Ancelotti

Gli azzurri sono reduci dalla brutta eliminazione dalle Europa League a favore dell’Arsenal. Ancelotti ha fatto capire, chiamando la squadra in ritiro la sera di Pasqua, di non volere cedere ulteriore terreno in campionato. L’obiettivo è chiudere al secondo posto. Tra i pali il ballottaggio è aperto tra Meret ed Ospina. Si rivedrà titolare Malcuit sul lato destro, Chiriches e Koulibaly centrali e Mario Rui a sinistra, in attesa della migliore condizione di Ghoulam. Centrocampo a 4, Callejon potrebbe riposare e sarebbe pronto a sostituirlo Ounas, centralmente giocheranno Allan e Fabian Ruiz, Zielinski a sinistra. In attacco confermato Insigne, affiancato da Milik, in vantaggio su Mertens.

L’Atalanta sarà costretta a giocare per vie centrali a causa della posizione alta dei terzini azzurri. Allan in termini di pressione e Koulibaly in termini di anticipo saranno chiamati agli straordinari. Di contro il Napoli dovrà essere abile a sfruttare i vuoti lasciati sulle corsie esterne, (soprattutto Malcuit) per arrivare al cross. Gli uomini chiave saranno Malcuit e Ilicic.

Mario Scala

 

Leggi anche

Napoli-Atalanta, scopri dove seguirla in streaming

Juventus, che gaffe negli spogliatoi

 

 

 

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *