QUESTIONE DI MODULI – Roma-Napoli, inedita sfida in Serie A tra Ancelotti e Ranieri

 
 
tattica napoli verona
   

La 29esima giornata di campionato vedrà il Napoli impegnato domenica 31 alle ore 15:00 allo Stadio Olimpico di Roma per affrontare la nuova Roma di Mr. Ranieri.

La Roma di Ranieri

Nel corso delle ultime stagioni la Roma ha visto partire calciatori del calibro di Salah, Rudiger, Paredes, Emerson, Alisson, Nainggolan e Strootman. I rimpiazzi Nzonzi, Pastore e Kluivert, ad eccezione dell’intuizione Zaniolo, non stanno fornendo la qualità auspicata. A pagarne le spese è stato il tecnico ex Sassuolo Eusebio Di Francesco, esonerato dopo 26 giornate di campionato.

Al suo posto un allenatore esperto, un romano, un trascinatore, Claudio Ranieri. Il mister del miracolo Leicester ha scelto come modulo un solido ed equilibrato 4-4-2. Olsen è il numero 1 titolare. I quattro della linea difensiva, da destra Karsdorp, in vantaggio su Santon, Manolas, in ballottaggio con Marcano, Fazio ed uno tra Kolarov e Juan Jesus. Pochi dubbi per il centrocampo: Zaniolo, Cristante, Nzonzi e Perotti. Coppia d’attacco Schick-Dzeko. Nella conferenza di vigilia l’allenatore romano ha dichiarato che difficilmente la sua squadra riuscirà a coprire il pressing a tutto campo. Inoltre ha predicato massima attenzione tra le linee per proteggersi dalla verticalità del Napoli.

Il Napoli di Ancelotti

Considerando gli infortunati ed i nazionali, l’allenatore di Reggiolo ha potuto lavorare con pochi titolari nel corso della sosta. All’olimpico il Napoli si schiererà col consueto 4-4-2. Ancelotti lancia tra i pali Meret. A destra in difesa ballotagio tra Malcuit ed Hysaj, col francese in vantaggio. I centrali sono obbligati, Maksimovic e Koulibaly mentre come terzino destro c’è un posto per Mario Rui e Ghoulam. Centrocampo classico: Callejon, Allan, Fabian Ruiz e Verdi a sostituire lo squalificato Zielinski. In attacco la ricaduta di Insigne risolve il ballottaggio, giocheranno Mertens e Milik.

Dopo 28 partite in cui le maggiori testate giornalistiche non sono mai riuscite a prevedere l’undici di partenza, a causa degli infortuni e delle squalifiche, la probabilità di indovinare la fomazione di Ancelotti potrebbe si alzerà notevolmente. Gli azzurri affronteranno una Roma che non può più permettersi passi falsi, soprattutto davanti al proprio pubblico, quale miglior banco di prova in vista della doppia sfida di Europa League contro l’Arsenal?

Mario Scala

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Mario Scala

About Mario Scala

Sono nato a San Giorgio a Cremano(NA) il 19/11/1983. Ho frequentato l'ITIS Alessandro Volta e nel 2002 diventato perito informatico. Nel 2006 ho conseguito la laurea breve in "Scienze organizzative e gestionali ad indirizzo marittimo e navale". Risiedo attualmente in provincia di Massa Carrara. Fino a che avrò 36°C in corpo FORZA NAPOLI.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *