Il Roma – Benitez e Bigon all’attacco: tutto su Kramer, intreccio reds per Leiva e Reina

   
   

BENITEZ-BIGON 0307Messo a posto l’attacco con l’imminente arrivo di Michu dallo Swansea, si dovrà velocizzare un acquisto a centrocampo. Le trattative sono tante, bisogna solo fare la scelta giusta. Il giovane Xhaka potrebbe essere ancora troppo acerbo per il campionato italiano. Ecco, quindi, che Benitez e Bigon potrebbero puntare tutto su Kramer. Il tedesco del Leverkusen ieri ha giocato per trenta minuti contro l’Argentina. È dovuto uscire per un colpo alla testa. Quindici milioni il suo valore, ma il direttore sportivo del Napoli potrebbe avere un bel po’ di sconto proprio perché nel 2015 il giocatore si potrebbe liberare a parametro zero. Kramer sarebbe fondamentale per il gioco di Rafa perché è molto dinamico e ha il fisico adatto che serve per poter competere con gli avversari in Italia e in Europa.

Non si perde di vista Lucas Leiva. C’è un intreccio con il Liverpool. Il Napoli insiste per il prestito ed invece i Reds vogliono cedere il centrale solo a titolo definitivo. Con il passare del tempo, visto che c’è anche Reina che dovrebbe rientrare nell’affare, gli inglesi potrebbero cambiare idea. Leiva è già stato allenato da Benitez proprio al Liverpool e quindi sa a cosa va incontro. Ha avuto qualche problema fisico di troppo ma a quanto pare si è ripreso definitivamente. La cosa certa è che questa settimana Benitez scioglierà i suoi dubbi e darà mandato a Bigon di passare al contrattacco per poter avere da subito un mediano a sua disposizione. Il tempo passa in fretta e non si può arrivare al preliminare di Champions League senza avere nella rosa un centrale di tutto rispetto. Il prescelto dovrebbe uscire da questa lista di nomi ma potrebbe anche esserci qualche colpo a sorpresa visto che il tecnico spagnolo e il suo manager sanno il fatto loro.

Fonte: tuttonapoli

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci