Sarri: “Higuain? Resta l’amarezza dal punto di vista personale. Fiducia in Gabbiadini”

 
 
   

Riportiamo, di seguito, uno stralcio dell’intervista rilasciata da Maurizio Sarri al Corriere dello Sport:

HIGUAIN – “Ne parlo, ma non volentieri. La scelta è stata sua, perchè la nostra offerta era in linea con ciò che gli è stato concesso altrove. Mi risulta difficile soffermarmi su di lui che ho appena visto con indosso la maglia della Juventus. Ne parlo, ma non volentieri. La scelta è stata sua, perdiamo il più forte centravanti al mondo, ma dal punto di vista personale resta l’amarezza: perché mi aspettavo che facesse almeno una telefonata, magari cinque minuti prima che cominciasse le visite mediche.  Sono abbastanza vecchio, però, per non meravigliarmi. Anche i ragazzi si aspettavano un saluto. Non mi risulta ci sia stato. Mi ha ferito persino che si parlasse di Higuain, prima che andasse alla Juventus. Devo dar fiducia a Gabbiadini. Sopperiremo alla sua assenza spalmando le responsabilità sul gioco, sul collettivo. Non abbiamo perso la voglia di giocare come piace a noi”.

PROVARE INVIDIA VERSO ALLEGRI? “E’ un sentimento poco nobile, non è in me. Sono contento di essere qui e del mio percorso compiuto per arrivarci. Faccio il lavoro che voglio e con la squadra per la quale ho sempre tifato. La condizione invidiabile è la mia. E poi il bianco e il nero non sono colori che mi si addicono”. 

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Dario Catapano

About Dario Catapano

Laureato in giurisprudenza e giornalista dal Febbraio 2014. Nelle cose che faccio ci metto il cuore...e la faccia! Facebook: https://www.facebook.com/dario.catapano1 Twitter: @DarioCatapano

One thought on “Sarri: “Higuain? Resta l’amarezza dal punto di vista personale. Fiducia in Gabbiadini”

  1. Sarei è un uomo di cultura è per quanto ne dicaHiguain e un ottimo allenatore.Io mi auguro che i giocatori del Napoli gravemente offesi vadano in campo con grande orgoglio e cattiveria.

Comments are closed.