SAVOIA – Paura per Manzo. Il calciatore vittima di un calo di pressione

   

Quanta paura per Tommaso Manzo. L’ex Battipagliese al 43’ del primo tempo si accascia e viene portato in barella a bordo campo (nella foto), al suo posto Grimaldi inserisce Gallinaro. Dagli spalti non si capisce il motivo dell’uscita dal terreno di gioco anche perchè il giocatore rientra negli spogliatoi con le proprie gambe. Si pensa ad un fastidio muscolare ma non sarà così. A fine partita apprendiamo che il fantasista torrese è stato vittima di un calo di pressione. Neanche l’utilizzo dei classici ‘sali’ lo ha fatto riprendere, il calciatore ha comunque voluto evitare il trasporto in ospedale. Solo dopo circa un’ora si è ripreso perfettamente. Pericolo scampato, tutto nella normalità. Il caldo, la tensione per la gara, lo stress di tre match in otto giorni hanno concorso al malessere di Manzo. A vedersela peggio è stato il compagno di squadra Gaetano Toscano che al momento del primo gol nell’esultanza è stato ‘morso’ al capo da Alessio Gargiulo. Immediatamente bendato, a fine primo tempo Andrea Vecchione gli ha applicato due punti di sutura, tanti quanto i gol segnati dall’ex Frattese, un segno del destino!

Fonte: solosavoia.it

Dario Catapano

Laureato in giurisprudenza e giornalista dal Febbraio 2014. Nelle cose che faccio ci metto il cuore...e la faccia! Facebook: https://www.facebook.com/dario.catapano1 Twitter: @DarioCatapano

View all posts by Dario Catapano →