Top&Flop – Salernitana-Napoli, il migliore ed il peggiore in campo azzurro

genoa napoli
   

Il Napoli porta ancora a casa i tre punti, questa volta nella sfida contro la Salernitana.

Il Napoli vince in trasferta contro la Salernitana per 0-1. Gli azzurri sono ancora al comando della classifica di Serie A, imbattuti, con 31 punti. Andiamo ad ripercorrere i momenti più salienti della gara e decidere chi è stato il migliore giocatore azzurro in campo, ma anche il peggiore.

Primo tempo

Il Napoli parte subito all’attacco: Anguissa tenta un lungo lancio lungo per Lozano intercettato però da Srandberg. Poco dopo, soltanto al minuto 7, Piotr Zielinski fa partire un tiro al volo da dentro l’area di rigore, il pallone però termina alto. Dieci minuti dopo arriva un’altra conclusione del centrocampista polacco, ribattuta però dalla difesa avversaria. Non mancano piccoli spaventi, con lo staff medico che deve intervenire in campo a causa di una botta alla caviglia per quanto riguarda Giovanni Di Lorenzo. Al 29° minuto anche Amir Rramhani è costretto a fermarsi per qualche minuto a causa di una botta alla testa, ma fortunatamente non è nulla di preoccupante. La prossima azione saliente arriva al minuto 32 quando Dries Mertens serve un assist a Matteo Politano, ma l’avversario Di Tacchio salva la squadra di casa. Al minuto 43 ci prova anche Mario Rui: il suo tiro non trova la porta ma colpisce il palo. Prima della fine del primo tempo c’è paura anche per Anguissa che subisce una botta sul volto ed è costretto ad uscire dal campo. Dopo un minuto però rientra senza problemi. Il primo tempo dunque termina 0-0.

Secondo tempo

La Salernitana compie subito un azione pericolosa a causa di Mario Rui, che perde un contrasto con Ribery; David Ospina però sventa il pericolo. Il gol arriva però per la squadra ospite con Piotr Zielinski: dopo il tentativo di Andrea Petagna che si conclude con una traversa, il centrocampista polacco non sbaglia sulla ribattuta. Dopo un controllo al VAR l’arbitro convalida la rete. Al minuto 69 la Salernitana rimane in dieci a causa dell’espulsione di Kastanos. Il motivo è un brutto fallo su Anguissa. Al minuto 76 però anche il Napoli perde Kalidou Koulibaly: rosso anche per lui per un fallo da ultimo uomo su Simy. Il Napoli però riesce a sventare il gol del pareggio con Giovanni Di Lorenzo, che salva in extremis una punizione battuta da Ribery. Verso la fine si fa vedere anche Elmas, che prova un tiro parato però da Belec. Il match termina 0-1 per i partenopei.

Top: Zielinski

Dopo un periodo non proprio ottimale, questa volta Piotr Zielinski si merita il titolo di Top della gara. Finalmente il centrocampista si è distinto in campo. Oltre la rete segnata che ha stabilito la vittoria azzurra, ha dimostrato che quando è in forma può dare davvero una grande mano. Dall’inizio ha tentato di trovare la rete rendendosi più volte pericoloso.

Flop: Lozano

Il titolo di Flop se lo aggiudica invece Hirving Lozano. Nei primi minuti riesce a farsi notare, ma durante il resto della gara è spento. L’attaccante non è ancora al meglio della sua forma, nonostante stia recuperando pian piano dall’infortunio

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Europa League: Elmas e Petagna titolari contro il Legia Varsavia

Insigne-Osimhen, chiarito l’episodio sul secondo rigore

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

G20: il principe Carlo porta il suo appello per il clima

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *