Pubblicato il: 21 Maggio 2017 alle 6:55 pm

UNDER 17 LEGA PRO- Quarti play off: ad Orsenigo termina 2-2 il match Como-Catania. Domenica 28 maggio return match a “Torre del Grifo”

Under 17 lega pro

Como-Catania- Ad Orsenigo si è giocata questo pomeriggio alle ore 15:00 il match valido per l’andata dei Quarti di Finale play off tra Como e Catania.

Al centro sportivo “Beretta” di Orsenigo Como e Catania hanno dato vita questo pomeriggio ad un bel match terminato 2-2 valido per la gara d’andata dei Quarti di Finale Play off – categoria Under 17 Lega Pro –

Il Como di mister Cicconi schiera Vinci tra i pali, in avanti Mariani, Pighetti e Rossi cercano di impensierire la difesa siciliana. Mister Alderisi del Catania deve rinunciare all’ultimo istante al portiere Manno infortunatosi nel riscaldamento, manda Florio e Algiati in difesa, la n. 7 è di Santoro, in avanti c’e’ Pecorino classe 2001. Tra le fila dei rossazzurri squalificati Bulla e Bellanca.

Inizia il match e gli ospiti provano a spaventare il Como con Lombardo, ma la sua punizione a giro è bella, ma termina di poco alta. Passa qualche minuto e si affacciano anche i lombardi sulla trequarti catanese con Valsecchi, il cui colpo di testa finisce fuori di un niente. Al 15′ gran tiro di Arena per il Catania, ma Vinci para e dice di no. Il match diventa vibrante col passar dei minuti e al 20′, su azione d’angolo, Valsecchi di testa infila Buemi, non impeccabile nell’occasione, per l’1-0 per i padroni di casa. Il Como alza il baricentro e con Pighetti, autore del gol al Renate negli Ottavi di Finale, prova la conclusione, palla che finisce fuori. Al 26′ sale in cattedra Ballabio che realizza il gol del raddoppio e al “Beretta” è festa grande! Il Catania, però, non si scompone e nel finale di primo tempo trova il gol che accorcia le distanze con Pecorino, il più piccolo in campo assieme a Ruggeri del Como. Gol che arriva dopo un precedente tiro di Arena.

Nella ripresa il Catania si rende pericoloso al 43′ su azione d’angolo, ma all’ultimo momento la difesa comasca libera tutto. Le due squadre si allungano, la gara è piacevole e nessuna vuole perdere colpi. Mister Alderisi sostituisce Di Grazia con Di Marco, mentre il Como manda in campo Del Grosso con Mariani. Catania in avanti al 55′, cross di Pecorino, sfera che arriva in area dove Distefano di testa manda a lato di poco dopo aver anticipato anche il portiere Vinci. Il gol è nell’aria e gli ospiti con Arena al 62′ fanno 2-2 che segna direttamente da calcio d’angolo: gol spettacolare del n.7! Ancora Arena scatenato prova qualche minuto dopo la conclusione, palla fuori! Nei minuti finali si surriscaldano un pò gli animi prontamente sedati dal direttore di gara, ma nel finale la grande occasione è del Como che usufruisce di un rigore per un’ingenuità di Algiati che tocca la sfera con le mani in area. Dal dischetto si presenta il n.14 Del Grosso, parte la conclusione, ma Buemi è fantastico nel parare la sfera, riscattandosi cosi’ l’errore sul primo gol subito. Mister Alderisi manda in campo anche Finocchiaro per Pecorino che esce tra gli applausi, risultato tra i migliori assieme a Berti, Distefano e Lombardo.

Dopo alcuni minuti di recupero termina il match 2-2 con le due squadre che si giocheranno la qualificazione alle finali scudetto di giugno soltanto domenica prossima al centro sportivo “Torre del Grifo” di Mascalucia, quartier generale delle giovanili del Catania.

Fonte Foto: Giuliano Gatti

Piero Vetrone