UNDER 17 SERIE C (GIR. C-D)- Reggina, Akragas e Sicula Leonzio: che colpi! Pokerissimo Paganese, poker per Gubbio e Fermana, il Lecce vince ancora. Risultati, marcatori e classifiche 7°giornata

under 17

Under 17 Serie C: di seguito risultati, marcatori e classifiche relativi alla settima giornata di campionato disputatasi domenica 29 ottobre.

GIRONE C- Dopo 7 giornate di campionato, al comando troviamo tre squadre al primo posto con 16 punti: Juve Stabia, Viterbese e Fermana. Queste tre squadre, assieme a Paganese e Robur Siena, hanno perso solo una volta, mentre Viterbese e Fermana possono vantarsi di avere attualmente la miglior difesa del Girone C. 

La Juve Stabia pareggia in casa contro il Teramo, nel primo tempo segna Carponi per gli abruzzesi, nella ripresa arriva la sesta rete in campionato per bum bum Pistola (clicca qui per maggiori dettagli). In Umbria contro il Gubbio la Casertana di mister Totò Di Nardo resiste solo un tempo chiudendo sul punteggio di 1-1 la prima frazione, per i falchetti gol di Chiacchio. Nella ripresa i padroni di casa realizzano ben tre reti che ufficializzano la disfatta dei campani (clicca qui per Gubbio-Casertana 4-1).

La Paganese di mister Sossio Finestra vince ancora e stavolta ottiene altri punti preziosi sul campo del Bisceglie. I campani vanno sul 4-0, poi il Bisceglie accorcia le distanze, ma il match termina 5-2 per gli azzurrostellati che si portano a quattro punti dal terzetto di testa. E domenica 5 novembre c’e’ il derby contro la Juve Stabia di mister Macone, una gara che la Paganese non può assolutamente sbagliare se vuole iniziare a sognare in grande.

Il Fano batte la Sambenedettese e si rilancia in classifica, ora i marchigiani sfideranno la capolista Viterbese tra 6 giorni. La Fermana strapazza l’Arezzo mettendo in ghiaccio la vittoria già nel primo tempo avanti di tre reti. Infine, termina in parità il derby laziale tra Racing Fondi e Viterbese, nel primo tempo segna Manca per il Fondi, nella ripresa Rizzo ristabilisce la definitiva parità.

ALMAJUVENTUS FANO-SAMBENEDETTESE 1-0
BISCEGLIE-PAGANESE  2-5  D’Ambra 2 (P) Cavucci 2 (P) autogol (B) Petrucci (P) Romano (B)
GUBBIO-CASERTANA 4-1 Mancini (G) Chiacchio (C) Biagiotti (G) Pelicci (G) Tosti (G)
JUVE STABIA-TERAMO 1-1  Caproni (T) Pistola (JS)
FERMANA-AREZZO 4-1 Miane (F) Mazzieri (F) Rossettani (F) Calussi (A) Dionea (F)
ROBUR SIENA-FIDELIS ANDRIA 2-2  Battistini (RS) Anselmi (FA) Di Modugno (FA) Battistini (RS)
RACING CLUB FONDI-VITERBESE CASTRENSE 1-1 Manca (RF) Rizzo (V)

Prossimo turno 5 novembre (ottava giornata). Tra le sfide clou evidenziamo il derby Paganese-Juve Stabia e Viterbese-Fano, in coda si gioca Fidelis Andria-Bisceglie.

Classifica: Viterbese, Fermana e Juve Stabia 16, Paganese, Arezzo e Robur Siena 12, Fano 11, Gubbio e Teramo 10, Racing Fondi 9, Sambenedettese 7, Casertana 4, Bisceglie e Fidelis Andria 1.

GIRONE D-  Il Catania vince ancora e si porta in terza posizione (clicca qui per Catania-Monopoli 2-1). Momento magico anche per il Lecce di mister Luperto che ottiene la sesta vittoria consecutiva volando al secondo posto. Al “Popilbianco” di Cosenza i calabresi padroni di casa partono bene con varie occasioni non sfruttate da Tavella, Lanzino ed Azzaro, ma a metà primo tempo il Lecce va in vantaggio con Ferrante. Qualche secondo prima dell’intervallo ci pensa Santoro a ristabilire la parità, nella ripresa un rigore di Calabrese taglia le gambe ai lupi che colpiscono un palo con lo stesso Santoro.

La Sicula Leonzio, dopo la cocente sconfitta interna per 1-5 subita contro il Catania alla sesta giornata, coglie un’importante vittoria sul campo della Virtus Francavilla grazie alle reti di Condorelli e Intravaia. Dopo aver battuto il Trapani nella scorsa settimana, l’Akragas di mister Miccichè rifila un tris sul campo del Matera e rientra in Sicilia con molte più certezze.  Gli agrigentini non perdono dal 24 settembre e si portano in classifica ad 1 punto dalla quarta posizione. L’Akragas nel prossimo turno che si giocherà il 4 novembre in anticipo ospiterà il Cosenza.

Il Trapani impatta 2-2 in casa contro il Catanzaro. I ragazzi di mister Amoroso realizzano subito l’1-0 su rigore trasformato da Cicero. Il Catanzaro reagisce alla grande portandosi addirittura sul 2-1 in pochi minuti, ma i granata fanno 2-2. Nella ripresa le due squadre provano il guizzo vincente, ma la sfida termina in parità. La notizia di giornata arriva da Reggio Calabria, infatti la capolista Siracusa perde 2-0 contro una Reggina che, nelle ultime settimane, è un “rullo compressore” avendo conquistato ad ora la terza vittoria consecutiva. Domenica 5 novembre in Puglia si affronteranno Lecce e Reggina, una sfida che si preannuncia bellissima in quanto scenderanno in campo due delle squadre più in forma dell’intera categoria.

CATANIA-MONOPOLI 2-1 Lanzanò (C) Rossitto (C) Atene (M)
COSENZA LECCE 1-2  Ferrante (L)  Santoro (C) Calabrese (L) su rig.
V.FRANCAVILLA-SICULA LEONZIO  1-2 Condorelli (SL) Intravaia (SL)
MATERA-AKRAGAS 1-3 Indelicato (AK) Piraneo (AK) Di Salvo (AK)
TRAPANI-CATANZARO 2-2 Cicero (rig.) (T) Portolesi (C) Mirarchi (C) Miceli G. (T)
REGGINA-SIRACUSA 2-0

Prossimo turno 5 novembre: big-match Lecce-Reggina e Siracusa-Catania

Classifica: Siracusa 16, Lecce 15, Catania 13, Trapani e Virtus Francavilla 11, Akragas e Reggina 10, Monopoli e Catanzaro 9, Rende 7,  Sicula Leonzio 6, Cosenza e Matera 1.

Piero Vetrone