UNDER 16 AVELLINO- Contro il Bari un’altalena di emozioni

   
Avellino
   

Avellino- A Pratola Serra si è giocata questo pomeriggio alle 15:30 il match Avellino-Bari valido per il campionato U16 A e B.

Nell’ 11° giornata del campionato Under 16 A e B l’Avellino ospitava quest’oggi al centro sportivo di Pratola Serra i pari età del Bari.

Sin dai minuti iniziali i pugliesi si rendono pericolosi in più occasioni. Ci prova prima Massari, ma la sua conclusione non è fortunata. Al 20′ Samele in area irpina non riesce a colpire la sfera di testa e Bellarosa smanaccia. Il gol è nell’aria e tocca a Signorile al 28′ trafiggere il portiere irpino con un bel diagonale di sinistro in area. L’Avellino è in difficoltà e regala una punizione al Bari con Agostinelli che per poco non sorprende Bellarosa bravo a deviare in angolo. Nel finale di primo tempo però, da azione d’angolo gli irpini si ricordano di avere un difensore-goleador di nome Lupoli che insacca trovando così il pareggio. Nel recupero ancora Ciro Bellarosa vola come un falco nel sette a levare la palla calciata direttamente su punizione da Signorile.

Nella ripresa al 2′ Signorile entra in area di rigore dell’Avellino e conclude con un rasoterra ma il portiere irpino blocca, passano altri 4 minuti e i pugliesi tornano in vantaggio con Pinto che capitalizza un cross proveniente dalla sinistra. Il Bari continua a spingere e solo Bellarosa tiene l’Avellino ancora in partita quando all’ 8′ devia in angolo una punizione del solito Agostinelli. Al 20′ i ragazzi di mister Omobono danno qualche segnale di ripresa con Calvanico che, imbeccato con un lancio dalle retrovie, lascia rimbalzare il pallone in area e conclude con un diagonale che termina di poco fuori. Dopo soli due minuti però il Bari trova la terza rete su calcio di rigore trasformato da Agostinelli che spiazza Bellarosa. La gara non è finita perchè al 27′ è Zerlenga che sigla la rete del 2-3, sempre su calcio di rigore, e ancora il centravanti irpino dopo poco serve Gambino, la cui conclusione si stampa sulla traversa.

Dopo cinque minuti di recupero l’arbitro manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 3-2 per il Bari, che raccoglie tre punti preziosissimi per la sua classifica.

Piero Vetrone

 

La pagina Facebook per seguire tutte le news del calcio in campania

   
       

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *