Anche Hamsik tiene sulle spine il Napoli

   

Oltre la dichiarazione del fratello di Gonzalo Higuain ecco cosa ha detto Hamsik

CALCIOMERCATO NAPOLI SLOVACCHIA HAMSIK / NAPOLI – Napoli in attesa dei rientranti dalle Nazionali. Tra affari di calciomercato e programmazione del prossimo ritiro estivo, i partenopei sono già al lavoro. Marek Hamsik, reduce dalla sconfitta della sua Slovacchia nell’ottavo di finale di Euro 2016 contro la Germania (prossima avversaria dell’Italia), ha fatto il punto della situazione: “Forse potevamo ottenere qualcosa di più, ma anche così siamo felici e orgogliosi di ciò che abbiamo realizzato – dice a ‘sport.sk’ – I tedeschi hanno confermato di essere una grande squadra. Ora saranno in attesa di un altro avversario difficile”.

RINNOVO – Da tempo si parla del possibile rinnovo di Hamsik con gli azzurri. Secondo le ultime voci di mercato Napoli, infatti, De Laurentiis sarebbe pronto a proporre al talento slovacco un accordo migliore per indurlo a restare ancora a lungo. Hamsik è ormai la bandiera del progetto partenopeo e, come ha fatto trasparire più volte, è felice di giocare all’ombra del Vesuvio. Tuttavia, dopo gli impegni di questa lunga stagione, il capitano non ha voglia di sbilanciarsi. Questo il suo commento sul possibile rinnovo: “Vedremo. Ora voglio prima di tutto per riposare. E’ stato un anno difficile, con un sacco di partite. Voglio godermi la famiglia, con la quale non sono stato a lungo”.

SLOVACCHIA – Si ritorna, poi, sulla prestazione della sua Nazionale a Euro 2016. Hamsik commenta: “Potevamo fare meglio? Sicuramente. Questa è stata una generazione d’oro per noi: è riuscita a raggiungere gli ottavi sia ai Mondiali che agli Europei. Ne sono orgoglioso e sicuramente lo saranno anche tutti gli slovacchi che ci hanno seguito negli stadi e in televisione. Soddisfatto delle mie prestazioni? Credo di aver disputato un buon torneo e sono felice che si sia dato valore alle mie prestazioni. Famiglia allo stadio? Per me è stato come realizzare un sogno. I ragazzi hanno visto la gara e dopo li ho portati sul campo. Hanno salutato il pubblico e poi abbiamo giocato per qualche minuto. Una bella esperienza”.

Fonte: calciomercato

Leggi anche

Quando il Napoli acquistò Hamsik

Amedeo Gargiulo

Laureato in Lettere Moderne alla Federico II di Napoli nel 1997. Seconda Laurea in Storia all'Alma Mater di Bologna nel 2012. È insegnante di Lingua e Letteratura Italiana nella Scuola secondaria di secondo grado dal 2007. È giornalista pubblicista dal 2017. Nel 2020 ha pubblicato il suo primo romanzo storico: "Κύμη (Cuma)" Azeta Fastpress. Si occupa di due rubriche sulla storia del Calcio: "Tasselli di storia napoletana" per Forzazzurri.net e "SINE QUA NON, siamo qui noi" per 1000CuoriRossoblu. È Presidente della Associazione Culturale Enciclomedia ODV.

View all posts by Amedeo Gargiulo →