Beffa VAR, William Remy espulso due volte nella stessa gara [VIDEO]

 
 
   

William Remy espulso due volte nella stessa gara:

L’era del VAR è ancora, evidentemente, nella fase embrionale. Dopo quanto successo domenica scorsa durante Spal-Fiorentina, pensavamo forse di aver visto tutto. E invece non è così. L’episodio assurdo che stiamo per raccontarvi è accaduto in Polonia durante il match Legia Varsavia-Cracovia, quando un intervento del VAR ha invitato l’arbitro a richiamare un giocatore per espellerlo… di nuovo. Proprio così: un giocatore espulso è stato espulso due volte.

La cosa incredibile è che il regolamento prevede tutto ciò. Quindi non si tratta assolutamente di un errore della squadra di arbitri e assistenti. E così, il malcapitato William Remy, difensore del Legia Varsavia, è diventato, suo malgrado, protagonista di questa storia assurda. Il giocatore che aveva già raggiunto gli spogliatoi dopo il secondo giallo ricevuto, è stato richiamato in campo dall’arbitro Piotr Lasyk, che dopo aver rivisto il fallo al monitor, lo ha espulso per la seconda volta.

Potrebbe interessarti anche: Record Sarri: primo tecnico della storia ad essere ammonito in Inghilterra

A questo punto la beffa, perché i precedenti gialli rimediati non vengono cancellati. Semplicemente l’arbitro ha cambiato il colore del cartellino. Con il rosso diretto, infatti, il risultato è lo stesso, cambia solo la natura dell’espulsione. La durata della squalifica, invece, cambia. Ecco il video del bizzarro episodio:

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Carmine Gallucci

About Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *