Pubblicato il: 10 Dicembre 2016 alle 3:32 pm

BERRETTI- Gli “scugnizzi” di mister Matrecano battono la Casertana: ora un solo obiettivo!

berretti

 

Berretti: al centro sportivo “Vallefuoco” di Mugnano era in programma questo pomeriggio il derby tra Casertana e Paganese.

Si è appena concluso il derby tra Casertana e Paganese, match valido per la decima giornata del campionato “Dante Berretti”. Di fronte due squadre con stati d’animo opposto, la Casertana infatti, nonostante la vittoria in terra calabrese per 1-2 contro la Vibonese nel precedente turno in settimana ha cambiato la guida tecnica per la terza volta (clicca qui per articolo) evidenziando ancora una volta qualche problemino in società che speriamo ben presto si possa risolvere. La Paganese ha pareggiato 1-1 contro il Catanzaro (clicca qui per articolo), ma resta tra le squadre più in forma dell’intera categoria, seconda a pochissimi punti dalla Juve Stabia capolista.

Mister Castellano, alla sua prima panchina con la Casertana, schiera dal primo minuto Barbaro tra i pali classe 2000, Gioventù in difesa, Solimene e Costabile a centrocampo, in attacco con il n. 11 c’e’ Minale con Qehajaj Sonny. Mister Matrecano dal canto suo manda in campo Paolella a difendere i pali, in avanti tre classe ’98 Stoia-Pirozzi e Borrelli con bomber Sburlino inizialmente in panchina. Confermatissimi Festa, Colonna e Bernardini.berretti-cas-pagan-56

Inizia il match e al 10′ la Paganese va in vantaggio con il solito Stoia, giovane promessa che ha già debuttato con la prima squadra, che dribbla tre avversari fuori area e con un bel destro supera Barbaro che nulla può. La Casertana reclama al 20′ per un presunto fallo in area subito da Solimene ma l’arbitro non è dello stesso avviso e non assegna il penalty. Al 31′ è Pirozzi con un bel tiro dai venti metri a colpire l’incrocio dei pali e al 36′ i falchetti sprecano una ghiotta occasione con Santoro che dal limite dell’area lascia partire alta una punizione. Il primo tempo termina con gli azzurrostellati in vantaggio, autori di una bella prestazione, a differenza di una Casertana volitiva ma poco efficace.berretti-cas-pagan-57

Nella ripresa al 46′  la Paganese si affaccia subito in attacco e lascia partire un cross sulla quale al centro-area si avventa Borrelli che ruba il tempo al diretto avversario e insacca la rete del raddoppio. Passano due minuti e gli ospiti scappano via in ripartenza con Borrelli, bravo a saltare un avversario e ad involarsi verso Barbaro, realizzando così il tris per la Paganese. Al 60′ la Casertana si rende pericolosa con Minale che, lanciato a rete, arriva in area ma spara fuori da posizione invitante. Dopo due minuti è Colonna per la Paganese a mandare fuori la sfera da ottima posizione. Al 65′ arriva il poker per la squadra di mister Matrecano con Borrelli che vince un contrasto aereo e serve Stoia, lesto ad entrare in area rossoblù e superare Barbaro. Trascorrono i minuti ed è dominio Paganese che al 78′ con Sburlino, subentrato a Borrelli, prova la botta da fuori, ma stavolta Barbaro è bravo a a deviare. All’86′ Casertana in dieci per l’espulsione di Gioventù, reo di un brutto fallo ai danni di un avversario con la palla lontana.berretti

Dopo alcuni minuti di recupero termina la gara 0-4 per la Paganese che ha dominato per quasi tutta la durata dell’incontro e portato a casa una vittoria che consente alla formazione di mister Matrecano di salire a 22 punti ad una lunghezza soltanto dalla Juve Stabia. Ora un solo obiettivo per gli scugnizzi di mister Matrecano: raggiungere e superare la Juve Stabia che in questo turno ha osservato un turno di riposo. 

I falchetti sprecano un’importante occasione per piazzarsi in zona play off e restano al sesto posto con 12 punti. Nei prossimi giorni toccherà al neo-tecnico Castellano migliorare i meccanismi della squadra sia difensivi che nel resto dei reparti con la speranza di riprendere la marcia al più presto. Nel prossimo turno che si giocherà sabato 17 dicembre  sfide Akragas-Casertana e Paganese-Catania.

FORMAZIONI INIZIALI  GARA  CASERTANA-PAGANESE 0-4

CASERTANA: Barbaro, Gioventù, De Martino, Ziello, Zanfardino, Ranieri, Solimene, Costabile, Qehajaj, Santoro, Minale. In panchina: Spagnuolo, Addonisio, D’Alessio, Alvaro, Topo, Petriccione, Murazio, Piantadosi, Severino,Lippiello. Allenatore: Gianluca Castellano

PAGANESE: Paolella, Tipaldi, Marino, Festa, Califano, Carotenuto, Colonna, Bernardini, Borrelli, Stoia, Pirozzi, In panchina: Scarano, Carrano, Izzo, Punzo, Trotta, Crispo, Sburlino, Accardo. Allenatore: Salvatore Matrecano.

Marcatori: Stoia (P) Borrelli (P) Borrelli (P) Stoia (P)

clicca qui per Focus Berretti Casertana

clicca qui per Focus Berretti Paganese

Piero Vetrone