E. Bucchioni (giornalista): “Una sfortuna enorme per Insigne, un ragazzo simbolo della trasformazione di questo Napoli, un giocatore completo”

 
 
   

BUCCHIONIA Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Enzo Bucchioni, giornalista: “Una sfortuna enorme per Insigne, un ragazzo simbolo della trasformazione di questo Napoli, un giocatore completo, mi ricorda l’infortunio di Rossi, speriamo che torni al più presto, senza però pressioni sul ritorno, perchè in questi casi i recuperi sono più difficili. Le qualità di Insigne erano note, doveva solo crescere sul piano personale ed integrarsi definitivamente dal punto di vista tattico, seguendo il maestro Benitez ha così affinato le sue capacità tecniche innate. Colpisce anche il senso di sacrificio di Insigne messo a disposizione della squadra, era anche nel giro della Nazionale ed aveva riacquistato i suoi tifosi, è un brutto infortunio, non neghiamolo e ora deve pensare soltanto a guarire.

Il Napoli ora sembra una macchina da guerra, una volta superato il trauma per l’uscita dalla Champions è rinato. La manovra di gioco era diventata prevedibile, verticalizzare rapidamente è stata la soluzione più efficace, legata al movimento senza palla ed alla condizione atletica eccellente. Higuain è un giocatore straordinario, non lo scopriamo ora, è il valore aggiunto della squadra perché su due assist, uno lo trasforma in gol. La finale persa ai Mondiali e il preliminare che non ha portato alla Champions, hanno inciso sul suo rendimento. Ora si sta rivelando il giocatore che è, ma molti della rosa sono in uno stato di grazia, meravigliava il Napoli di prima”.

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri

   
 
Avatar

About Fabio Sorrentino

Il Napoli è la mia unica fede