Pubblicato il: 28 Ottobre 2015 alle 5:41 pm

Caso Ciro Esposito: parla l’avvocato Pisani

A Radio Crc nella trasmissione “Si gonfia la rete” di Raffaele Auriemma è intervenuto Angelo Pisani, legale della famiglia Esposito

“Sulla vicenda Ciro Esposito c’è ancora molto da chiarire. Aspettiamo la condanna del De Santis che tra l’altro è reo confesso, ma c’è ancora da individuare i complici e attribuire le responsabilità a chi non ha saputo organizzare la finale di coppa Italia.

Ieri in l’Udienza c’è stata l’indicazione di altri personaggi che erano col De Santis al momento dell’assalto, ma la Procura ha chiesto di non parlare di tale aspetto. La polizia ha confessato che è arrivata molto tempo dopo, ciò che fa riflettere è che in quei luoghi non erano presenti controlli nonostante già in passato ci fossero state altre aggressioni.

Ieri sono state ricordate tutte le disavventure del De Santis, addirittura allontanato dai tifosi della Roma perché molto violento, è un personaggio che le forze dell’ordine già conoscevano e che nulla ha a che vedere col calcio. Quando arrivò la polizia, il De Santis è era seduto e la prima cosa che ha detto è stata: “non è successo nulla” . Ieri non era presente in aula, ma ha sparato dopo 10 secondi dal momento dello scavalcamento di guard rail di Ciro Esposito”.

Fonte Radio Crc

Enrico Di Roberti

Enrico Di Roberti

Giovane avvocato con la passione per il Napoli e la pizza!

View all posts by Enrico Di Roberti →