Chiariello: ” Callejon addio ormai certo. In serie A c’è un grande problema”

Umberto Chiariello dà per certo l’addio di Callejon

In diretta ai microfoni di Punto Nuovo Sport Show, è intervenuto Umberto Chiariello con il suo consueto editoNapoli. Ecco quanto dichiarato: Il Napoli è uno di quei casi paradigmatici di situazioni particolari.Ounas, il famoso talento francese, di cui avremmo fatto volentieri a meno, sarebbe dovuto essere riscattato e non è stato così. L’altro caso è Callejon, va via al 99%, vorrebbe andare a Valencia o Siviglia, ma sarà costretto di rimanere in Italia fino al 31 agosto e giocare. Una situazione molto ingarbugliata, queste sono le conseguenze del Coronavirus e De Laurentiis dovrà sbrigarsene. Serie A? La ripartenza è vincolata ad una percentuale preoccupante del 26,6% perché su 20 squadre con 25 giocatori di media, parliamo di 500 calciatori. Sky Sport parla di 133 calciatori in scadenza, immaginiamo che decidano tutti di non completare la stagione con il club attuale, ma tornarsene al club di appartenenza o andare nel club che li ha acquistati nella finestra di mercato precedente. C’è una norma della Federazione che dice che fin quando non si termina la stagione, i giocatori non possono cambiare casacca. Ognuno deve accettare di perdere un po’ di soldi, ma giocare per la squadra attuale. I giocatori devono essere la parte più diligente del mondo del calcio, spero che alla fine prevarrà il buon senso.”

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Ministero della Salute, Zampa: “Contagi in calo, possibile riapertura degli stadi”

Fedele: “Con la vittoria della Coppa Italia il campionato del Napoli può anche finire”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Per Renzi è l’ora dell’elezione diretta del presidente della Repubblica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *