Pubblicato il: 3 Marzo 2021 alle 3:41 pm

Comolli, contro le plusvalenze: “Juve 120 giocatori, ne usa 25: non è trading ma speculazione”

Agnelli

Agnelli

Comolli presidente del Tolosa, attacca la pratica delle plusvalenze, prendendo ad esempio la Juventus

Damien Comolli, ex allenatore attualmente presidente del Tolosa (Ligue 2) in rappresentanza del fondo d’investimento statunitense RedBird, ha rilasciato un’intervista al quotidiano francese Le Monde, attaccando duramente la pratica delle pluvalenze esercitata in alcuni campionati, prendendo ad esempio la Juventus.

“Questa cosa qui non la chiamo trading ma speculazione. Prendete la Juventus, che ha 120 giocatori sotto contratto ma va avanti con uno zoccolo duro di massimo 25. Perché avere così tanti calciatori? Magari questa cosa permette di avere dei ricavi supplementari grazie alla vendita di calciatori che non hanno nessuna intenzione di utilizzare in prima squadra. L’idea è di comprarli a un milione per rivenderli a cinque”.

 

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Napoli: Osimhen quasi pronto per il ritorno, con il Bologna potrebbe giocare

Primavera 2: La classifica marcatori aggiornata dopo l’undicesima giornata

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Etna: intensa nube , ‘piove’ cenere lavica a Catania

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *