Coni, Malagò:”Se scendono i contagi si parte. Playoff? Non tutti i club sono d’accordo”

ripartenza serie a
   

Giovanni Malagò apre alla ripartenza della Serie A, sui playoff alcuni club non sono d’accordo

Il presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha rilasciato una lunga intervista a La Gazzetta Dello Sport nella quale si parla della possibile ripresa del campionato. Ecco quanto dichiarato:

“Da mesi insisto: puntiamo a ripartire ma non essendo possibile fare previsioni di lunga scadenza, viste tutte le variabili esistenti, deve esistere anche un piano B. Non averlo è un errore. Faccio un esempio: domani usciamo in barca da Napoli per raggiungere la Corsica perché il mare è calmo, ma se dopo poche miglia comincia ad alzarsi, si deve prevedere anche di tornare indietro o di cambiare rotta: arrivare ad ogni costo non può essere l’unica soluzione. Un comandante minimamente giudizioso deve avere alternative. All’estero i campionati o li hanno chiusi oppure chi ha deciso di riaprirli o intende farlo, nel frattempo, ha messo tutto in sicurezza nel caso di un nuovo stop. Parlo di accordi con le varie componenti e con i broadcaster. Come la Bundesliga…”.

La A vorrebbe riprendere il 13 giugno, ma il governo ha bloccato tutto fino al 14. “Se la curva dei contagi manterrà un indice basso, credo non ci sarà problema a partire un paio di giorni prima”.

Ipotesi playoff? “Lo leggo, ma mi risulta che non tutti siano d’accordo. Voglio sia chiaro che il Coni ha solo interesse se il calcio, o meglio la Serie A, riesce a risolvere i problemi. Le mie non sono invasioni di campo come qualcuno le ha definite: ho un atteggiamento propositivo, non critico”.

serie A

PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL NAPOLI CLICCA QUI

Chirico accusa:”Non vogliono far vincere lo scudetto alla Juventus”

Lobotka pazzo di Napoli:”Amo la città, anche la mia famiglia qui sta bene”

CONTENUTI EXTRA FIRST RADIO WEB

Morto bimbo di 10 anni incastrato in cassonetto abiti

Installa la Web App di ForzAzzurri

Installa
×