Pubblicato il: 5 Settembre 2014 alle 12:36 am

Conte: “La strada è ancora lunga, ma queste partite danno fiducia”

CONTE “Diciamo che al di là del risultato mi interessava vedere la risposta dei ragazzi. È stata sicuramente positiva dal punto di vista dell’impegno, dell’aggressività e dell’idea di gioco che vogliamo portare avanti. Ho trovato grande disponibilità e voglia“. È un Antonio Conte soddisfatto quello che, dai microfoni di RaiSport, commenta ‘a caldo’ con queste parole il suo debutto sulla panchina azzurra, nell’amichevole vinta a Bari contro l’Olanda. “Abbiamo lavorato insieme da soli 4 giorni – dice ancora Conte -, e il percorso è ancora lungo e difficile. Ma queste partite danno fiducia, e ci permettono di continuare a lavorare con entusiasmo. Dovevo già dare dei principi tattici, e sono contento perché ho visto grande applicazione e volontà da parte dei ragazzi. La strada è ancora molto lunga, ma io dico sempre che vincere aiuta a vincere“. “Stasera ho avuto degli uomini speciali – conclude il ct – e l’importante adesso è continuare perchè si possono fare delle buone cose. Ma prima recuperiamo, perchè martedì a Oslo ci attende una battaglia. Verratti? Io lo vedo centrocampista centrale“.

LA SODDISFAZIONE – “Sono felice per il mio primo gol ufficiale con la maglia azzurra. La partita è andata bene, esattamente come l’avevamo preparata. Siamo rimasti concentrati, per fortuna è andata come volevamo. CT Conte? Lo conosco bene, è sempre il solito martello“. Così Ciro Immobile, dai microfoni di RaiSport, commenta la sua prestazione in azzurro contro l’Olanda. “Il tecnico (Conte ndr) pretende tanto dai giocatori – dice ancora l’attaccante – ed è giusto così quando si indossa una maglia importante come questa. Lo scorso anno con Ventura facevo gli stessi movimenti. Germania? Mi sto adattando, non è mai facile. Il tedesco? È difficile, sto imparando piano piano“.

GLI OLANDESI – “Speravo in un ritorno migliore dopo 15 anni sulla panchina della nazionale olandese e in una prestazione maggiormente soddisfacente. L’espulsione di Martins Indi ha condizionato la partita“. Così il tecnico dell’Olanda Guus Hiddink sull’amichevole persa a Bari contro l’Italia di Conte. “Il risultato è quello che è, dopo i primi due gol siamo comunque riusciti a limitare i danni“, aggiunge Hiddink.

Avatar

Fabio Sorrentino

Il Napoli è la mia unica fede

View all posts by Fabio Sorrentino →