Corbo: “La sosta per Nazionali fa esplodere le bufale: ecco la verità sul mercato del Napoli…”

Corbo

Antonio Corbo scrive sulle linee guida del mercato del Napoli nel suo editoriale per Repubblica, il Graffio

La sosta del campionato crea un vuoto nell’informazione quotidiana. Si spiega la raffica di informazioni che anticipano il calciomercato. Ai tifosi piace sognare, capisco. Ma attenti alle facili illusioni. C’è chi rende più concrete voci di mercato che non sono infondate a volte, ma distanti dalla realtà […]

Sul Napoli sono in grado di affermare: Al momento il direttore sportivo Giuntoli ha un piano di mercato con molte varianti e ipotesi. Si è mosso in anticipo come è nel suo stile e nelle sue enormi capacità professionali. Nessun contratto è stato finora firmato. Nessuna operazione, secondo logica, può essere perfezionata ora se prima il Napoli non sa qual è la sua posizione finale in classifica.

Il piano di mercato è subordinato al secondo o terzo posto: non è una differenza da poco. Il secondo dà la certezza degli introiti Champions, che in questa stagione hanno portato una settantina di milioni in cassa. Il terzo obbliga il Napoli ai preliminari, prima di accedervi. Ricorderete la brutta estate 2015 con troppi errori di società e squadra con l’esclusione ad opera dell’Atlethic Bilbao. Importante che il Napoli dia tutto per il secondo posto. Può farcela.

Non è quindi credibile alcuna notizia se adesso dà per certo un acquisto. Il Napoli deciderà dopo la conclusione della trattativa con Mertens. Conferma o addio daranno un indirizzo preciso alle operazioni. Insigne non andrà via, ed il Napoli prima o poi gli riconoscerà i meriti in termini economici.