Criscito non torna in Italia, sarà il capitano dello Zenit

 
 
   

<? the_title();?>

 Domenico Criscito, il difensore italiano dello Zenit San Pietroburgo è stato accostato a numerose squadre, tra le quali anche il Napoli. La sua duttilità tattica avrebbe potuto far comodo a Sarri: Criscito è in grado di giocare sia da difensore centrale che da esterno di difesa.

 

Con ogni probabilità tuttavia, anche questo non sarà l’anno giusto per rivedere il giocatore in Serie A. Mancini, neo tecnico dello Zenit, lo ha infatti eletto capitano della squadra. “Per me è una grande responsabilità. Sono felice di essere stato scelto dal mister per questo ruolo. Spero di ripagare le aspettative”, ha detto Criscito al sito ufficiale del club.

Fonte Tnt

Iscriviti al canale Telegram di ForzAzzurri