Di Marzio: “Il Napoli potrebbe sfruttare un difetto del Cagliari. E sul mercato…”

   

Il giornalista Sky ed esperto di calciomercato, Gianluca Di Marzio, ha parlato di Cagliari-Napoli e di alcune operazioni di mercato relative alla società azzurra intervenendo ai microfoni di Marte Sport Live, in onda sulle frequenze di Radio Marte.

Queste le sue parole:

Cagliari-Napoli? Il Sant’Elia è sempre un campo ostico per gli azzurri, a Cagliari questa partita è molto sentita da tutto l’ambiente. I sardi vengono da buone prestazioni anche se non hanno raccolto risultati positivi, la squadra è viva, ma allo stesso tempo anche molto fragile. Crolla non appena subisce un gol. Il Napoli deve partire subito forte per sbloccare il risultato,la squadra di Zeman non ha una grande capacità di reazione. Contro il Wolfsburg, gli uomini di Benitez hanno dimostrato di saper giocare da grande squadra, ora devranno ribadire questo concetto in maniera forte anche contro le cosiddette piccole. Sul futuro di Benitez? Per restare vuole una squadra forte, investimenti, strutture e sviluppo del settore giovanile. Vuole che il Napoli si dia un’impronta internazionale. Ora c’è da chiedersi se De Laurentiis ha intenzione di dare al tecnico queste garanzie. Siamo arrivati ad un punto svolta: o la società punta al salto di qualità, o dovrà rivedere il proprio progetto. Tutte le cose che ha detto Benitez sono giuste per un importante passo in avanti della società. Kondgobia? È un ottimo giocatore, il Napoli lo segue da anni. Allo Juventus Stadium nella gara Juventus-Monaco, era presente Leonardo Mantovani che oltre a Kondgobia ha visionato Abdennour e Martial. Mihajlovic? Il serbo è una delle prime scelte del Napoli, è stato contattato in maniera importante dalla società azzurra. Su di lui c’è anche il Milan. Cavani alla Juve? Si è preso una settimana di tempo per decidere, l’offerta della Juventus è vera. Il club bianconero può contare su buone risorse economiche. Juventus su Higuain? Non mi risulta, ma nel calcio tutto è possibile. La società bianconera è maggiormente concentrata su Dybala e Cavani. Mayke? È un brasiliano molto forte e veloce, viene accostato a Maicon. Mi parlano tutti molto bene del giocatore. Il Napoli è avanti rispetto agli altri club di Serie A, il club partenopeo è molto interessato ed ora dovremo vedere se questi contatti si concretizzeranno”.

Carmine Gallucci

360 gradi è l'angolazione minima con cui osservo il mondo. Twitter: @CarmineGallucci

View all posts by Carmine Gallucci →