EUROBASKET – Le altre del girone

   

TURCHIA – GERMANIA 80 – 75

Tutto facile per la Turchia, davanti per l’intera gara, con la Germania capace di rientrare parzialmente solo nell’ultimo quarto, trascinata non dal solito Nowitzki, in panchina per tutto il quarto, ma da uno Schroeder autore di 24 punti, di cui 14 nel finale.

Primo quarto shock per i tedeschi padroni di casa, che subiscono un 9-0 iniziale e alla sirena sono sotto 31-11, tirando malissimo dall’arco (1/7) al contrario dell’attacco turco, quasi perfetto. Di qui in poi la gara è in discesa, la Germania infatti produce pochissimo (1/18 da tre a fine terzo quarto) in attacco vanificando così la buona prestazione difensiva, col punteggio che recita 60-43 a 10′ dal termine. L’ultimo quarto è di garbage-time, con Nowitzki seduto in panchina a recuperare le energie per la decisiva sfida di oggi contro l’Italia e Shroeder a guidare il tardivo tentativo di rimonta.

MIGLIORI MARCATORIGermania: Schroeder 24, Nowitzki 15, Benzing 13.
Turchia: Osman 17, Erden 16, Ilyasova e Muhammed 15.

SERBIA – ISLANDA 93 – 64

L’eroica resistenza islandese si spegne dopo appena più di due quarti. Fino al parziale di 5-0 firmato Bogdanovic a metà terzo quarto (57-38), l’Islanda, complice una Serbia poco attenta, capace di 21 palle perse totali, rimane sempre a un paio di possessi di distanza, ricucendo prima l’11-3 subito in avvio e poi il -12 a inizio secondo quarto, chiuso sul punteggio di 42-32. Il finale poi è puro garbage-time, con la squadra di Djordjevic che dilaga fino al 93-64. La Serbia ottiene così la sua terza vittoria in altrettante gare, confermandosi capolista del girone, mentre per l’Islanda (0-3) ormai si chiude l’avventura in questo Eurobasket 2015.

MIGLIORI MARCATORI — Serbia: : Nedovic 15, Raduljca 13, Kalinic 12.
Islanda: Gunnarsson 18, Vilhjamsson 9, Baeringsson 8.